1. La tua prima esibizione (dedicato)


    Data: 06/11/2018, Categorie: Autoerotismo, Sensazioni, Altro, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    _____Sapevo che non mi avresti deluso. Ne ero certo.L'ho capito appena mi sei passata davanti, poco fa.Non so dire né il come, né il perché... E' una specie di sesto senso. Un campo magnetico. Un filo sottile ed impalpabile che lega le persone come noi. Persone che conoscono quel brivido. E lo cercano, lo desiderano, lo inseguono, lo bramano.Ho messo il mio asciugamano non lontano dal tuo. Una piccola catasta di lettini da spiaggia ammucchiati tra loro fa in modo che io ti possa vedere ma tu no. Lo so, detta così è proprio da guardoni... Pazienza. Sopporterò questo aggettivo. Ma è forse un guardone colui che si sofferma ad ammirare le ragazze di Manet o la Venere del Botticelli? Se si, lo sono anch'io. E oggi ne vale la pena.E' una mattina di inizio Giugno. Le condizioni sono perfette: sole, caldo e poca gente. Giusto due signori di una certa età non lontano da te che parlando fra loro e ogni tanto ti buttano inevitabilmente qualche sguardo. Il classico pubblico "innocuo", ideale per divertirsi a mostrarsi, ideale per esagerare un po', ideale per osare. Adori attirare gli sguardi su di te. Adori suscitare curiosità o eccitazione in chi ti guarda. Ed infatti, di lì a poco, non resisti alle tentazione.Ti alzai a sedere, porti le mani dietro la schiena e slacci il reggiseno. Noto un po' di esitazione, un po' di impaccio. Si vede che non sei abituata. E' sicuramente una delle prime volte che prendi il sole il topless. Chissà, forse la prima in assoluto. Il contrasto tra la ... voglia di mostrarsi ed il timore di farlo è evidente. Ma il tuo malcelato imbarazzo rende la cosa ancora più intrigante. E alla fine, il desiderio prende il sopravvento.Sfili il top lentamente e lo appoggi in borsa. Si, esatto, in borsa, non sull'asciugamano. Sull'asciugamano è troppo facile. Son capaci tutte a tenerlo lì, a portata di mano, che lo metti quando vuoi, in un lampo. In borsa è diverso. In borsa è come non averlo mai messo. In borsa è come non averlo mai avuto.Resti un po' a sedere, osservando con la coda dell'occhio come i tuoi spettatori fossero ben attenti a quello che stava accadendo. Io ti ammiro da poco lontano, paralizzato dalle tue emozioni che riesco a percepire come se fossi al posto tuo.E' fin troppo evidente che oggi del sole e dell'abbronzatura non te ne può fregar di meno. Quello che ti ha portata qui stamattina è il desiderio irrefrenabile di scoprirti, di spogliarti, di sentirti osservata, osando sempre di più ed assaporando quel brivido di adrenalina che ti fa fare cose che non avevi mai fatto e che mai avresti pensato di fare.A qualcuno potrà sembrare assurdo che ci si possa intrippare così,"solo per un paio di tette". Ma il saper cogliere le sfumature erotiche che sottintendono una situazione come questa, il saper apprezzare l'arte del mostrarsi, dell'esibirsi, del farsi guardare, non è cosa da tutti. E in ogni caso, una terza generosa, fresca, giovane, soda e splendida come la tua... merita di essere guardata ed ammirata a prescindere, senza se e ...
«123»