1. Da mia sorella per una informazione-20


    Data: 07/11/2018, Categorie: Incesti, Autore: Astolfo, Fonte: EroticiRacconti

    Da mia sorella per una informazione ----------- Venerdì 18 -------------------- Mia sorella Flavia circa 4 anni fa ha sposato Giorgio, a me non è mai piaciuto sin da quando erano solo fidanzati ma ho sempre pensato che doveva gestire lei la sua vita, non le ho mai detto quello che ancora penso del suo attuale marito, ieri mi ha chiesto se andando in banca potevo chiedere delle informazioni, perché voleva sapere quello che doveva fare per fare andare avanti un progetto di investimento finanziario che vuole fare, in banca il funzionario che è a conoscenza del progetto di Flavia mi ha detto che in questo momento non conviene muoversi, gli ho detto che sarei andato da lei e lui mi ha dato anche delle carte per fargliele leggere. Sono andato direttamente a casa sua ho visto spente le luci di casa e con la chiave di casa che mi diede come sua riserva se la dimentica o la perde sono entrato ho messo le carte sul tavolo del salone e ho sentito la televisione accesa, anche se a basso volume, mi sono diretto nella sua camera da letto per spegnere la tv e andarmene via. Ho fatto il corridoio girando l'angolo ho sentito un sospiro e ho visto Flavia con le gambe aperte e gli occhi chiusi che si stava masturbando, è stata sempre corteggiata, mi sono fermato a guardare le sue gambe snelle, affusolate e slanciate ero incantato da tanta bellezza che come fratello non avevo mai notato, ora da uomo sentivo una reazione nel pantalone, è mia sorella ma volentieri le avrei benedetto quella santa ... cosa depilata, che vedevo fra le sue belle gambe, decisi che non c'era niente di male se la guardavo ancora lei è molto bella, avrei dato volentieri un bacio pensavo fra me e me che in un bacio, fra fratelli non c'era niente di male mi sono avvicinato al letto, mi sono inginocchiato le ho tolto la mano dal lavoro che stava facendo e ho iniziato non a baciarle .... a leccarle la figa e il clitoride, passavo le mie mani sui suoi splendidi fianchi, la sentivo gemere dal piacere mi sarei dovuto fermare ma i suoi gemiti di soddisfazione, sentirla contenta, mi convinsi che non dovevo smettere portandola all' orgasmo, orgasmo che non fu come quelli che hanno le altre con me ma sentivo urla di piacere, urlava e godeva così bene che cercai di far durare quei momenti il più a lungo possibile, quando finì a occhi chiusi disse ".....chi è stato a farmi avere un orgasmo che da più di due anni non ho ? " aprendo gli occhi, alzò la testa e vedendomi fra le sue gambe sgranò gli occhi mentre io dicevo:> togliendosi la vestaglia disse:> a quel punto non potevo fermarmi, mi tolsi la giacca mi stesi vicino a quello splendido corpo di ragazza che avevo per sorella iniziando ad accarezzarla dalla testa scesi più giù sentendo una voglia che non credevo di potere avere per mia sorella, arrivato ai capezzoli misi sopra anche le labbra e la lingua, con la mano scendevo sul suo splendido pancino e andai a toccare quello che ormai per me era diventato il pozzo dei miei desideri, mentre facevo questo lei ...
«12»