1. 2 fabio & Renato


    Data: 08/11/2018, Categorie: Gay / Bisex, Autore: bastino9, Fonte: EroticiRacconti

    tutti e quasi 16 di larghezza; che dici vanno bene!!! Hai finito di fare la sceneggiata!! Mister mandingo white! Oh… senti! guarda toccami le spalle.. ma sei scemo o fai lo scemo cosa c’è?? Ho detto le spalle sono gelato! Pensi che mi prenda un accidenti! o un semplice raffreddore?? Bè, se tu invece di tenere una conferenza stampa sui tubi, sui mandinghi e sul tuo cazzo ti fossi vestito e te ne fossi andato fuori dai coglioni o ti fossi andato invece a mettere sotto le coperte ora saresti al caldo e già dormivi. SI..si.. andiamo… Vai! …ma vai di la! E certo voi quadri avete l’orario privilegiato non siete come gli operai, i servi della gleba. Ricordati di chiamarmi presto domani….bacino? fuori dai coglioni!!!!!!!!!! VENERDÌ sera Una giornata di lavoro micidiale, una fibrillazione continua, un via vai di e-mail poi per fortuna è suonato il Big Ben e sono a casa. In casa quando è necessario mi rimbocco le mani e lavoro senza lamenti ma, quando devo entrare in cucina per preparare anche per altri prendo preventivamente tre XANAX. Questa sarebbe la prima serata che io e Renato mangiamo in casa insieme ho pensato che sarebbe stato utile un cena degna dell’avvenimento, ma conoscendo lui , anche se per quel poco che so e per quel tanto di me, sono andato sul classico: lasagna e parmigiana precotta, verdure grigliate della gastronomia, come vino avrei preferito un bianco frizzantino tipo MASCHIO ma ho voluto evitare qualsiasi riferimento o allusioni, quindi, una bella bonarda ... frizzante del piacentino. Il citofono squilla. Io rispondo Renato!!, si ci sei ? no, il padrone di casa in questo momento non c’è io sono il Big Mandingo di turno. Chiudo il citofono e apro. Ciao Fabio, Ciao Renato, Sei tornato presto, il Big mandingo mi ha detto che eri uscito, si l’hai mandato via si non l’ho visto scendere si lui è come il mago di Aladino esce solo se glielo strofino. Ci guardiamo in faccia, ci abbracciamo e poi scoppiamo in una megagalattica risata. Devo dire che il pranzo è scivolato senza commenti, dopo aver rigovernato io seguivo un notiziario televisivo e lui si affogato davanti al pc desk; sono stato colpito da un flash: la vita di coppia. Immagine immediatamente rimossa. Renato mi sopraggiunge alle spalle: che facciamo, cinema ? No… allora decidi tu… liberamente? certo.. a meno che tu non apra il balcone e mi voglia farmi provare l’ebbrezza del volo… no proviamo l’ebbrezza di …. mi prende la mano e si avvia verso la camera da letto, senza nessun taboo Fabio? ci sono due limiti che non valicherò mai l’uso di droghe di qualunque tipo esse siano ed il mio modo di fare sesso, OK! Fabio i tuoi limiti sono i miei limiti. Però Renato prima o poi dovremo cominciare ad aprire i nostri armadi senza limiti o taboo OK Fabio. Mi piace il profumo della sua pelle liscia, la mia lingua scivola nella sua bocca, la tira dentro e me la morde, le sue gambe forti si aprono io ci sono in mezzo poi mi cingono i fianchi e mi stringono, mi manca il fiato, la posizione si ribalta ...