1. Giochi particolari


    Data: 08/11/2018, Categorie: Gay / Bisex, Autore: Bsx, Fonte: EroticiRacconti

    Chi non ha mai provato il sesso con amici?credo che in pochi non lo abbiano fatto.Mi presento,mi chiamo Giovanni,bisessuale sin dall'adolescenza e oggi racconterò la mia prima esperienza omo.All'età di 15 anni iniziai a scoprire il sesso tramite video porno o foto e insieme a me lo scoprì il mio amico Carlo al tempo quattordicenne.Eravamo soliti segarci insieme oppure far finta di scopare da vestiti,era molto eccitante,tanto che dopo che lui andava via mi segavo pensando a ciò che era successo.Un giorno le cose cambiarono,eravamo in procinto di fare le solite cose(seghe insieme)quando Carlo si spoglia totalmente dicendomi:"dai proviamo a fare come loro".A quell'età non conoscevo l'omosessualità e allora accettai.ci spogliammo e ci sedemmo sul divano,ma questa volta fu una sega reciproca,rimasi interdetto quando Carlo posò la sua mano sul mio cazzo iniziando a fare su e giù come una vera troia nonostante l'età.Andó avanti così finche il mio cazzo,all'ora non molto lungo,diventò duro.Ammetto che ero veramente eccitato dato che nessuno al di fuori di me aveva toccato il mio cazzo,la sua mano era molto calda e morbida e mi stava facendo veramente divertire.Tutto ad un tratto Carlo mi disse:"se lo prendessi in bocca?"io risposi:cosa ma sei matto?!"e lui:"guarda che nel video lo fanno e sembra che si divertano entrambi"stetti zitto e lui si avventò sul mio cazzetto.Lo avvolse con le labbra iniziando a fare su e giù insalivandolo tutto,iniziai ad ansimare dicendo a Carlo di ... smetterla ma sotto volevo che continuasse e così fu.Si staccò solo per girarsi e vedere il video e dirmi:"dai guarda come quel signore lo mette nel buco della ragazza,facciamo così anche noi,ora mi metto a gattoni e tu lo metti ok?".Si mise a terra a pecora e mi indicò il suo ano dicendomi di fotterlo,io acconsentì dato che avevo l'eccitazione alle stelle.Avevo il cazzo insalivato e scivolava tranquillamente anche tra le mie mani mantre mi accingevo a sverginare Carlo.Posai la cappella sul suo ano e con un colpo secco lo feci entrare,Carlo emise un forte urlo e iniziò a lacrimare per il dolore,ma poi si tranquillizzò volendo continuare.Mi stavo scopando il mio amico spingendo come un matto per l'eccitazione,sentivo Carlo gemere con la sua vocina da 14enne mentre lo scopavo,non riuscivo a fermarmi quando per la foga sentì il mio cazzo pulsare e una sorta di liquido uscire fuori.Carlo si girò sorpreso così tirai fuori il cazzo e vidi questo liquido bianco uscire dal suo culo di Carlo,e lui per curiosità assaggiò dicendo:"BUONO,la prossima volta lo voglio bere tutto".Ero eccitato e confuso allo stesso tempo,avevo appena fottuto Carlo come una troia e mi era piaciuto.Suonó il campanello,era mia madre tornata dal lavoro.Carlo si asciugò il culo e diede un bacio sul mio cazzo per ringraziarmi e poi mi disse:"domani stessa ora ma da me perché i miei sono in vacanza e mia sorella in giro,vieni perché mi sono divertito e voglio bere quella cosa".Carlo andò via e il giorno dopo ci ...
«12»