1. Io e zia concetta...scoperti


    Data: 05/12/2018, Categorie: Incesti, Autore: Mikeles91, Fonte: Annunci69

    Era una domenica diversa dalle altre...Pranzo in famiglia e tutti invitati da me per il compleanno di mio padre. Tra tutti gli invitati (zii, cugine, amici di famiglia) c'era anche mia zia Concetta. Ormai con Concetta e diventata una routine scoparla. La nostra "relazione" va avanti da circa un anno e scopiamo 3/4 volte alla settimana. Quel giorno per l'occasione tutti erano ben vestiti. Tra zie e cugine il mio cazzo già cominciava a palpitare dai primi arrivi. Oltre alla gran troia di mia zia Concetta, presente con il marito e i figli, il mio sguardo si era soffermato anche su zia Luana. Luana,ha 29 anni, castana, molto attraente, con due belle tettone ed un culo da paura. Mia zia Concetta indossava un leggins scuro con tacchi alti, mentre zia Luana indossava un vestitino aderentissimo che metteva in mostra le sue forme. Gambe scoperte e zeppe altissime. Cominciamo tutti a prendere posto in sala situata al piano terra. Il pranzo procede tranquillamente tra occhiate e sguardi con mia zia Concetta. Già avevo capito che voleva la mia dose di sborra quasi quotidiana.<!-- /1013617/Annunci_300x250 --> googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1493738170950-0'); }); A fine pranzo decido si salire nella mia stanza situata al secondo piano per prendere degli scatoloni che contenevano un piccolo pensiero per le persone presenti. Mentre mi dirigo verso le scale mi raggiunge mia zia Concetta dicendomi che mi avrebbe dato una mano. Era arrivato il momento. Saliamo ... le scale ed arriviamo nella mia camera. "Abbiamo poco tempo sbrighiamoci" sono le parole di zia Concetta mentre chiude leggermente la porta. Mi calo il pantalone velocemente facendo svettare fuori il mio grosso cazzo. Resto in piedi mentre mia zia si inginocchia per accogliere il mio bel cazzo nella sua calda bocca. Comincia così un pompino spettacolare. Pompa per parecchi minuti ininterrottamente. Si rialza si cala velocemente i leggins con lo slip e si appoggia alla scrivania, proponendomi il suo magnifico culo. Comincio a penetrarla mentre lei trattiene le grida. Riesce ad ansimare a bassa voce. Continuo a pomparla per svariati minuti. Gli sfilo il cazzo, zia si rigira si rimette in ginocchio e ricomincia a spompinarmi. Pochi minuti e getti potenti di sborra entrano nella bocca di zia. Ne e troppa. Non riesce ad ingoiarla. Ne cola qualche goccia dal labbro cadendo per terra, sul seno, macchiando la sua magliettina. Soddisfatta mentre ripulisce il mio cazzo entrambi veniamo spiazzati. La porta si spalanca. Adrenalina a mille. "Oddiooooo ma cosa stavate facendo?". Sono le parole di mia zia Luana, salita al piano di sopra per vedere che fine avevamo fatto. Io tento di alzarmi velocemente i pantaloni mentre mia zia mentre si rialza, con la mano tenta di pulirsi dalla sborra sul viso. Ormai e fatta. Siamo stati scoperti. Gli occhi di zia Luana increduli alla scena. Si sofferma proprio su di me, guardandomi dalla testa ai piedi. Ancora col cazzo bagnato dalla saliva di Concetta. ...
«12»