1. Caro mio vecchietto 10


    Data: 06/12/2018, Categorie: Gay / Bisex, Autore: gere, Fonte: EroticiRacconti

    ero in balia del prete non ne potevo + erano già 4 le volte che mi scopava,, gli altri si accontentavano, ma lui no,,, il culo mi bruciava sfido io tutto il giorno a prendere quel coso nel culo non venivo scopato spesso,, questo ormai me lo aveva allargato al meglio credetemi, vedevo che ogni tanto si addormentava ma io ero legato a lui nel senso che mi teneva il braccio lungo la schiena,, cercai di alzarmi piano piano ma appena feci questo movimento mi disse cone voce forte e sicura dove vai'in bagno ,, a fare che' lui mi rispose, devi fare pipì, bene vengo pure io,, e così fece , vedi mi disse mentre urinavo quel coso è cresciuto solo x questo ma te sei fatto x altro adesso basta vieni qui te lo rimetto nel culo,, nooooooo bastaaaaaaa gridaiii è la 5 volta non cè la faccio , osi dire di no a me no questa cosa non mi và giùù togliti tutto nudo ti voglio e 4 zampe adesso subito,,, no la prego basta sono stanco lui prese una cintura che era sulla sedia non vuoi essere frustato vero' no dissi io bene allora togli tutto tolsi tutto e mi misi a 4 zampe vieni dal tuo padrone,, come una gana vieni e leccami le palle e il resto,, di quelli che avevo incontrato era colui che non era mai sazio,,, troppo arretrati mi sà che era impazzito io leccai con tutta la foc anche se ero stanco diventò ancora duro tanto duro apri la bocca su prendilo con la bocca e tirami a te mi lo tirai x il cazzo verso di me senza farle sentire i denti,, bravo adesso tirati su,,, mi alzai mi strinse a se mi ... baciò e mi girò mi mise appoggiato ad una sedia e pof di nuovo nel culo non sentivo + nulla ormai il suo pene entrava con facilità nel culo,, me lo aveva allargato x bene non sentivo + ne bruciore e ne dolore mentre mi sbatteva lo sentivo nella pancia avvertivo sensazione di calore iniziavo a godere sul seerio mi uscirono prim ahahaha ooohhhh mai goduto così tanto mel facva entrare e uscire senza sosta vedrai che non lascerai + il cazzo adesso sarai tu ad implorarmi e implorare gli uomini che te lo mettono nel culo,, godevo come un matto mi dimenavo muovevo il culo partecipavo con foga e in uno di questi movimenti il prete mi venne di nuovo dentro senza far uscire nemmeno una goccia tutto dentro.. ero orgoglioso avevo il culo adesso aperto propio x davvero bene ,, il prete mi disse domani vado verrai in chiesa tutti i giorni e io ti inculerò a dovere in sacrestia,,, il culo deve allargarsi ancora devi diventare una galleria quANDO FACCIO LE PROMESSE LEMANTENGO,, SQUILLò IL TELFONO MI STAVO ALZANDO MA IL PRETE ZAC MI RIMISE IL CAZZO NEL CULO, O NO MMMMMM diddi no aaaaaaahhh basta il tel dai cammina con il cazzo nel culo io andai a rispondere con lui aggrappato a me che mi inculava seenza sosta risposi eemmmmmm dissi pronto ahhh chi è..... mi dissero siamo 2 prelati vogliamo parlare con il parroco,, e io disse mmmmmmm adesso non può è occupato chiamate e cercaidi capire dal cazzo nel mio culo quando gli mancava x venire,, mi pareva quasi all limite di un ennesima sborrata,,, e ...
«12»