1. Il ritorno di hulk


    Data: 06/12/2018, Categorie: Gay / Bisex, Autore: freek1977, Fonte: Annunci69

    Sono passati mesi da quella sera in cui feci uno degli errori più clamorosi della mia vita: andare a casa di Hulk, restando inesorabilmente vittima della sua furia libidinosa, ma volte si sa, gli errori tornano a tormentarci, e qualche sera fa il gigante superdotato è tornato a farmi visita in gelateria. Probabilmente era fuori già da un po' a controllare i nostri movimenti, poichè entrò proprio nel momento in cui il mio collega era andato a sistemare i tavolini all'esterno ed io ero da solo al banco. "Ciao" "Ciao.. speravo di non rivederti mai più varcare quella soglia", il ricordo di lui sopra di me che mi scopava con il suo cazzone e mi spaccava letteralmente il culo era riaffiorato prepotentemente nella mia mente "Sai, ho letto il tuo racconto.. mi dispiace così tanto!" "Ah, c'è voluto il racconto per capire cosa mi avessi fatto? Non te n'eri reso conto?" "Io non.." ero diventato una furia, tutta la rabbia provata in quei mesi stava venendo fuori, incontrollata "Se fossi andato al pronto soccorso, ti avrei potuto denunciare! Mi hai letteralmente spaccato il culo, non ho potuto fare sesso per più di un mese! Ringrazia il cielo che la vergogna di farmi vedere da estranei col culo spaccato abbia avuto il sopravvento, altrimenti a quest'ora saresti la troietta preferita dei detenuti di Montacuto (il carcere di Ancona, per chi non è dei dintorni)!" "Calmati un momento, fammi spiegare.." "Cosa c'è da spiegare, dai, sentiamo!" "Non mi ero reso conto di averti fatto male ... quella sera, io non volevo, lo giuro.. Ti avevo visto qui e mi eri sembrato simpatico, non lo avevo mai fatto con un uomo e volevo provare.. Tu mi sei sembrato perfetto, eri dolce, rassicurante.." "Quindi prima di me scopavi solo con le donne?" "Sì. E non ho mai avuto problemi con loro" "Beh, avresti potuto pensare che la figa è più elastica del culo e può accogliere meglio il tuo cazzo sovrumano" "Ora l'ho capito, e ti chiedo mille volte scusa". Non sapevo che farmene delle sue scuse "Non le voglio le tue scuse, vorrei solo che te ne andassi e che non tornassi mai più" "Ti prego, lasciami finire il discorso" "Non ho davvero idea di quel che tu voglia dirmi, ma dimmi pure" "Quando abbiamo fatto sesso l'altra volta io non mi ero reso di ciò che fosse successo, pensavo che ti fosse piaciuto e che non mi avessi più chiamato perchè non volevi rovinare la storia con il tuo fidanzato" "Non ce l'ho più un fidanzato.. anche grazie a te!" "Oddio, ho proprio fatto un casino!" a quel punto mi sembrò di vedere i suoi occhi diventare lucidi "Qualche giorno fa mi ha chiamato un mio amico, dicendo che aveva letto un racconto su un gelataio che veniva stuprato da un uomo muscoloso e con un gran cazzo, aggiungendo che la descrizione del protagonista gli ricordava molto me. A quel punto mi sono fatto dare il link del racconto e l'ho letto tutto d'un fiato. E' stato terribile, non riuscivo a credere a quello che stavo leggendo, era come se i miei ricordi durante tutti questi mesi fossero stati ...
«123»