1. i ragazzi del lavaggio


    Data: 05/01/2019, Categorie: Orge Trio Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    I ragazzi del lavaggioMi chiamo Giulia ho 27 anni, sono alta uno e 85, occhi scuri capelli castani, terza di seno, cosce lunghe e affusolate, sormontate da un bel culo a mandolino, viso tondo e ben proporzionato, bocca ampia labbra carnose. Lavoro come impiegata in un grosso gruppo bancario, ed ho molte amicizie, sia maschili che femminili. Due in particolare mi sono molto care, sono Sonia, e Francesca. Loro sono le amiche del cuore, quelle con cui si passa più tempo insieme, vacanze estive, e serate in discoteca, le uniche con cui si condividono tutti i segreti. Vivo in un piccolo ma accogliente appartamento, e amo fare una vita alquanto libera, specie per quanto concerne il sesso. Amo divertirmi, senza avere tanti problemi, e spesso il sabato sera dopo la discoteca amo trovare un bel maschio con il quale faccio sesso in maniera totale e completa. Circa un anno fa, quella matta di Sonia, si è innamorata di Matteo. Francesca e io, ci siamo subito rese conto che la nostra amica aveva deciso di fare sul serio. In fondo Matteo è un bravo ragazzo, dolce e carino e follemente innamorato di lei. Così due mesi fa la nostra amica ci comunica che ha deciso di sposarsi, che noi due avremmo dovuto farle da testimone. Circa 10 giorni fa Francesca ha organizzato uno speciale addio al celibato in onore della nostra amica. Ci ha invitato a cena a casa sua, e poi improvvisamente hanno fatto la loro comparsa nove maschi, tutti molto belli e ben dotati, che hanno fatto divertire ed impazzire ...
     di piacere la festeggiata. Sonia consapevole del fatto che dopo quella sera aveva deciso di essere una moglie fedele, non si è lasciato sfuggire l’occasione per una bella scorpacciata di cazzi decisamente fuori dal comune. Per quanto mi riguarda proprio quella settimana avevo il ciclo mestruale che mi stava devastando, con una perdita di sangue veramente eccezionale, e quindi per non rimanere proprio a “bocca asciutta” mi sono succhiata tre bei maschi spremendoli fino all’ultima goccia. Questa settimana che precede il matrimonio non abbiamo avuto, né io né Francesca, un minuto di tregua, fra prove del vestito, prove della cerimonia, e crisi paranoie della sposa, al punto che entrambe pregavamo che arrivasse quanto prima il fatidico giorno. Finalmente domenica, mi sono svegliata presto, ho fatto una doccia rilassante, ed ha iniziato a vestirmi per andare a casa della sposa dove la parrucchiera avrebbe provveduto ad acconciare i miei capelli in perfetta sintonia con quelli di Francesca e della sposa. Per l’occasione ho acquistato uno splendido abito, costituito da vari veli sovrapposti, che creano uno splendido gioco del vedo/non vedo, rendendolo sexy ma estremamente elegante. La parte alta che copre il seno è sorretta da due spalline che si incrociano dietro la schiena lasciata quasi completamente scoperta quindi questo mi obbliga a non indossare nessun tipo di reggiseno, anche se la mia terza tonda e piena sta su meravigliosamente. Sotto invece ho indossato un mini string, ...
«1234...»