1. La prima volta di matteo


    Data: 09/01/2019, Categorie: Gay / Bisex, Autore: bsx-2000, Fonte: Annunci69

    Il mio sperma non si è ancora asciugato sulla barba di Matteo, ci abbracciamo a letto avvolti dall'odore dei nostri orgasmi, e lui su mia richiesta comincia a raccontarmi della sua prima volta con un uomo. Aveva 33 anni e mai pensato al sesso omosessuale. L'uomo che gli fece cambiare idea ne aveva 50, nello studio dove Matteo lavora tutti lo chiamavano Signor X ( ometto volontariamente il cognome) in modo reverenziale. Era il miglior cliente che avessero mai avuto, portava più soldi di tutti gli altri clienti messi assieme ed era trattato con timore e rispetto anche a causa della sua severità e pretese per cui era difficile essere all'altezza. Piazzato, deciso, con una folta barba, un po' di pancia ma spalle larghe, aveva un fisico che sottolineava la sua autorità, ma anche una faccia da stronzo che intimoriva i dipendenti che dovevano averci a che fare. A livello personale era però una persona estremamente educata anche se eccessivamente formale e fredda, forse per la sua indole seria e rigorosa. Matteo era uno dei pochi che teneva testa alle sue richieste, ci lavorava assieme da quasi due anni e poco alla volta il Sig. X aveva espresso la richiesta di poter collaborare sempre con lui, visto che ne apprezzava la professionalità. A Matteo fece molto gioco questo interesse nei suoi confronti per salire in considerazione con i suoi capi: doveva solo lavorare al meglio, mostrarsi un po' servile, andare a cena con il cliente sopportando le chiacchiere della moglie, e poco alla ... volta tutti i contratti diventarono suoi. Fino alla firma di un importante affare che gli avrebbe fruttato un notevole avanzamento di carriera e letteralmente un sacco di soldi come bonus per la buona riuscita della stipula. Ma Matteo sapeva che il suo successo non era dovuto solo alla sua abilità: negli anni si erano susseguiti sguardi intensi, corpi sfiorati, frasi lasciate in sospeso...era questione di tempo e il Sig.X avrebbe preteso qualcosa in cambio. Non mi sono affatto sorpreso di questo, in fondo Matteo è un uomo atletico particolarmente affascinante, uno di quelli maschili come piacciono a me, che puoi scoparti solo guardandolo negli occhi, mentre resti incredulo che ti stia permettendo di infilargli il cazzo a forza dove vuoi. Ma quello che mi lascia sorpreso è che Matteo abbia accettato subito le avances per soldi, non per un interesse sessuale. È una cosa che non capirò mai, ma se per lui non è stato un problema, chi sono io per giudicarlo?Gli faceva schifo il pensiero di farsi toccare da quell'uomo, ma per sua stessa ammissione, Matteo è un opportunista con pochi scrupoli morali, se doveva farsi succhiare l'uccello per una cifra da capogiro lo avrebbe fatto. Aveva avuto due anni per pensarci, per questo quando il Sig.<!-- /1013617/Annunci_300x250 --> googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1493738170950-0'); }); X lo invitò nella camera del suo albergo, lui non ebbe esitazione. Il contratto finale che garantiva una nuova vita da sogno a ...
«1234»