1. Elisa scopre il piacere anale


    Data: 11/01/2019, Categorie: Etero, Autoerotismo, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    erotica della figlia della sua donna. Rocco sentì aumentare i gemiti di Elisa, il respiro di lei divenne più rapido e tenendo gli occhi chiusi si tirò giù i pantaloni insieme alle mutandine rimanendo così esposta con le gambe oscenamente aperte in una posa che invitava a dire “Ora te lo metto dentro per tutta la notte”Come voyeur continuò ad ammirare i movimenti di Elisa osservando l’altra mano e cosa stava facendo; le dita erano sul clitoride che veniva massaggiato con movimenti lenti e poi più veloci per aumentare il godimento. Ciò che a lui rimase impresso fu il vedere le dita ormai bagnate dei suoi umori entrare nella figa. Poté vedere il dito medio aprire le labbra vaginali e poi infilarsi dentro fino a scomparire completamente dentro, osservò incantato come si muoveva spingendo le dita più a fondo e ogni volta che le estraeva cercava di spingerle di più come ad allargare quell’entrataRocco vedeva la figa bagnatissima e sentiva il classico rumore di figa bagnata.Elisa si infilò due dita dentro e iniziò a godere seriamente spingendo le dita dentro fino alle nocche per masturbarsi velocemente simulando una scopata fantastica.Rocco vedeva la faccia della ragazzina stravolta dal piacere, immaginò che stesse per raggiungere l’orgasmo quando tolse le dita da dentro e le riportò sul clitoride masturbandolo velocemente.Ormai anche lui era sul punto di venire e aspettava quel momento.Rocco con lo sguardo attento sul corpo di Elisa vide i muscoli delle gambe di lei che si ... contraevano e la sentì urlare di piacere “Ahhhhhhh siiii scopami, scopami ancora ti prego! Vengo, vengono… vengooooooo!!!”Dicendo questo l’orgasmo travolse la ragazzina e con anche lui che di nascosto la vedeva ne fu travolto come un ragazzino sborrando sul pavimento caldi fiotti di sperma non resistendo gemette di piacere.Elisa si accorse subito di lui e lo vide con il cazzo fuori, lo sperma per terra e lei mentre lei era ancora con le dita ancora sulla figa bagnata ed uno sguardo languido post orgasmico.Si guardarono ansanti di piacere scoppiarono a ridere.Dopo un po’, senza muoversi dalla poltrona Elisa disse “Allora è proprio vero che i desideri si realizzano. Il mio sogno eri tu ed ora sei apparso”Il ditalino che Elisa si aveva fatto era il naturale sfogo ai pensieri che aveva avuto in tutta la giornata in riferimento a ciò che era successo nei giorni precedenti quando ebbe a toccare per la prima volta il sesso di Rocco.La mattina ebbe un dubbio. Doveva prendere una decisione: continuare ad avere rapporti con il fidanzato della madre e chissà quante altre cose avrebbero fatto insieme, oppure chiarire con lui che quello era stato solo un colpo di testa durato più giorni e niente più. La voglia di fare sesso con Rocco era forte ed ora il dubbio fu subito sciolto dal ritorno di Rocco, infatti lui, sapendo che la sua donna non era in casa, appena vede Elisa l'abbraccia e la bacia dicendole "Ho pensato tutto il giorno a quello che possiamo fare e ho molte sorprese per te."Il caldo ...
«1234...»