1. Dancing


    Data: 11/01/2019, Categorie: Etero, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    "Time is gonna take my mindand carry it far away where I can flyThe depth of life will dimmy temptation to live for youIf I were to be alonesilence would rock my tears'cause it's all about loveand I know betterHow life is a waving feather..."Le note di una canzone di Elisa mi svegliano dolcemente,mi ritrovo tra le lenzuola di seta viola che a te piacciono tanto.Mentre riprendo coscienza comincio a ricordare pian pianino quel che è successo la sera prima alla fine della quale morfeo ha rapito i miei sensi e portandomi via da questo letto.Ricordo la serata di baldoria con te, le risate, la musica, i tuoi sguardi carichi di passione.Ricordo noi due che scendiamo dalla tua auto ferma sotto quella che ormai da anni è la nostra alcova.Ricordo i tuoi baci languidi e le tue mani impertinenti che cominciano a sbottonarmi la camicia mentre siamo ancora in ascensore.Ricordo la porta che si chiude alle nostre spalle, il suono della zip e il tuo vestito da sera che scivola a terra, le mie mani che afferrano il tuo reggiseno e che giocano con i suoi ricami.E poi te che mi sbottoni la camicia e mi scopri una spalla per poterla mordere, la tua eccitazione e il tuo sguardo serio che mi fa capire che non è più tempo di giocare.Ricordo le tue mani che frugano nei miei pantaloni, che liberano la mia erezione, io che ti spingo al muro e inizio a morderti sul collo, il mio scettro di carne pulsante intrappolato tra il tuo ventre e il mio, la mia mano che sgancia il tuo reggiseno.Ricordo la tua ... improvvisa reazione alle mie languide carezze, tu che mi strattoni e mi butti sul letto, il tuo corpo sopra il mio, la tua bocca che cerca le mie labbra e inizia a baciarmi con accesa passione.'Ho voglia...' - mi sussurri eccitata, mentre con una mano sposti il tuo perizoma nero e guidi il mio sesso dentro di te.Ricordo il calore avvolgente del tuo sesso eccitato, i tuoi occhi infuocati, il tuo lento gemere mentre la mia carne comincia a scivolare dentro la tua, i nostri movimenti che da lenti e cadenzati diventano gradualmente rapidi e concitatiRicordo la tua folle cavalcata, il tuo orgasmo mentre le mie mani afferrano con decisione il tuo seno e torturano i tuoi capezzoli portandoti a quello che sarà il primo orgasmo di una lunga serie.Tutta la notte a far l'amore, ad appagare i nostri sensi in tutte le posizioni possibili.Ricordo a tratti il tuo sedere che si avvicina al mio pube mentre ti prendo da dietro, il mio sesso umido dei tuoi umori che scompare tra i nostri corpi, il tuo corpo accovacciato sul mio viso, la mia lingua che saetta il tuo clitoride eccitato mentre sei intenta ad ingoiare il mio duro randello.E poi ancora i nostri gemiti che risuonano nella stanza, l'odore dei nostri sessi, il rumore ritmato del letto che sbatte contro la parete, il frutto dei nostri orgasmi che si miscelano sapientemente nel tuo sesso, le gocce di sudore sulla tua fronte e sulla schiena, i movimenti concitati del tuo petto ancora affannato dopo l'ennesimo concitato amplesso, il tuo ...
«12»