1. FANTASIA DI ROBERT


    Data: 07/02/2019, Categorie: Etero, Sensazioni, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Oggi pubblico un racconto di un amico virtuale conosciuto a seguito dei mie racconti.Lui ha fantasticato immaginandosi di incontrarmi e, devo dire, che la sua fantasia mi ha affascinata.Siccome me l’ho ha mandato via e-mail e, ripeto, mi è piaciuto moltissimo per il modo che mi ha coinvolta nella sua fantasia, gli ho chiesto se potevo pubblicarlo e lui ha acconsentito anche con una certa soddisfazioneFANTASIA DI ROBERTConobbi Paola nel mio primo giorno di vacanzaAvevo deciso dopo un periodo molto stressante e negativo di trascorrere 10 giorni di vacanza al mare, volevo solo godermi un meritato riposo lontano da tutti e da tutto ciò che mi aveva provocato dolori e angosce.Arrivando in spiaggia all'ombrellone che il bagnino mi aveva assegnato, Paola era lì, a quello proprio vicino al mio. Mi accorsi subito di lei una bella donna sui 40 anni alta 164 cm. con una bella 4 di seno e di capelli castani. Ci salutammo presentandoci"Sono Robert piacere" le dissi dandole la mano per rompere il ghiaccio"Salve sono Paola piacere di conoscerla, oggi è una meravigliosa giornata ha scelto proprio un bel giorno per cominciare le vacanze" mi disse sorridendo. Notai subito che era molto gentile. Facemmo subito amicizia chiacchierando sotto il sole per tutta la mattinata ,così venni a sapere che era sola, il marito veniva solo nel fine settimana, era ospite di sua cognata che aveva una casa lì, mentre io ero in un albergo da solo, le raccontai dello stress e le accennai della delusione amorosa ... di qualche mese prima. La mia fidanzata dopo 5 anni di fidanzamento proprio quando le avevo chiesto di sposarmi mi aveva lasciato. Mi raccontò di essere sposata felicemente da 25 anni. Man mano che i giorni passavano quella donna mi sembrava sempre più attraente e sexy anche se non sembrava assolutamente in cerca di avventure, ed io vista la situazione non mi spingevo oltre per non rovinare una bella amicizia che era nata.Qualcosa successe alla fine della prima settimana, era venerdì mattina e stavamo in spiaggia quando il marito per telefono le comunicò che in quel fine settimana non sarebbe venuto perchè aveva avuto un improvviso impegno di lavoro. La vidi molto delusa, mi ricordo che indossava un bel costume bianco intero sgambato... aveva appena fatto il bagno ed il costume era diventato trasparente i suoi capezzoli si vedevano benissimo e lei dovette capire che guardavo visto che si mise l'asciugamano sopra.."Ti va di uscire a cena stasera" le dissiLa vidi titubante"Dai non mi lasciare cenare sempre da solo in albergo, sono tutte coppie e non proprio giovanissime... ho visto una pizzeria adorabile proprio qui vicino la spiaggia, ti prometto che farò il bravo. Ti passo a prendere a casa alle 8 ed alle 10,30 massimo vai a letto" continuai sempre sorridendo."OK, ci vediamo alle 8, ma vieni a prendermi senza macchina così camminiamo sotto la luna tanto i posti sono tutti vicini, ecco il mio indirizzo " mi disse rilassata.Alle 8 ero sotto casa, si fece aspettare 5 minuti e poi ...
«12»