1. Una sala per due


    Data: 08/02/2019, Categorie: Etero Sensazioni Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Agosto, Milano: il deserto ovunque. Si è trasferita in città da sole due settimane. Il nuovo lavoro non le permette di prendere ferie, ci sono delle scadenze da rispettare per i primi giorni di settembre, forse riuscirà a respirare con l’inizio dell’autunno e le sembra ancora così lontano quel momento. Si trova in città da due settimane e Milano le sembra una città fantasma. Il suo trasferimento è coinciso con il grande esodo per le vacanze e ci sono pochissime persone e macchine in giro. In tutta la sede è presente lei ed altre due persone, ed è un bel palazzo di quattro piani.Sbuffa davanti al monitor, è a buon punto ma vorrebbe proprio finire questo documento noiosissimo. Cerca di concentrarsi ma in testa ha solo voglia di tornare a casa e rilassarsi, deve ancora svuotare diversi scatoloni, comincia a vivere con fastidio la vista del suo appartamento, si sente accampata.Apre una finestra del browser. Cerca i cinema in città. I film non sono proprio dei più allettanti.- Tarzan oddio, un altro? Anche no… Suicide Squad manco morta, sono una Marvel fan io… Oh! ma… una replica di Deadpool?? Ma, scherziamo? Lo riguardo con molto piacere! Niente di meglio del caro vecchio Wade per distrarmi un po’! Alle 20.40 spettacolo unico. Sono le 19.20, non riesco a tornare a casa… Ma sì, altri dieci minuti di lavoro e poi dritta al cinema! - sorride soddisfatta, sa già che il mercenario chiacchierone riuscirà a risollevarle il morale. E la casa? La casa aspetterà, non sarà certo una ...
     notte di casino in più che le rovinerà l’esistenza.Col suo biglietto in mano, in netto anticipo sullo spettacolo si ferma davanti alla enorme distesa di dolciumi. La tentazione è forte, ha mangiato un panino al volo ma qualche dolcetto ci vorrebbe proprio.- Ma no dai… è tutta robaccia questa, lo sai. Un po’ di popcorn e basta, dai! - Riesce a convincersene e si dirige alla cassa. Però non resiste e prende un bel secchiello di popcorn al caramello- Sono sicura che mi sta per arrivare il ciclo… tutta questa voglia di dolce non si spiega diversamente. - La grande hall è semivuota, solo pochi avventori e tutti sembrano essere interessati alle prime visioni. Significa che forse riuscirà a godersi il suo amato Wade in completa solitudine nella grande sala. Si avvia verso una panchina per attendere l’ingresso in sala. Sta per posare il secchiello sulla panchina quando viene investita letteralmente da un qualcosa di molto veloce. Il secchiello di popcorn vola per aria rovesciando per terra tutto il suo contenuto. Rimane a bocca aperta davanti a quello scempio. Poi si gira verso l’essere colpevole di quel casino.“Ma dico?! Che modi sono? Guardi che casino ha fatto!”“Signora sono desolato, stavo andando alla cassa, prima che… mi scusi solo un attimo, la prego, le ricompro tutto io, mi aspetti, ok?” L’uomo scappa via trafelato. Fa giusto in tempo a vedere uno strano tipo coi capelli corti, brizzolati, una maglietta sgargiante.“Non si disturbi! Io sto entrando in sala!” gli urla dietro le ...
«1234...7»