1. L'AMORE PERVERSO .


    Data: 09/02/2019, Categorie: Cuckold Orge Saffico Dominazione Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    CAP.1 UNA SIGNORA PER BENEIn una grande città del nord Italia , viveva una famiglia formata da solo donne ,dalla nonna Matilde , dalla figlia Daniela e dalla giovane nipote Sabrina e senza saperlo e se ne rendessero conto , stava per succedere qualcosa di molto perverso nelle loro vite.Nonna Matilde ,mamma di Daniela aveva 65 anni , era vedova da qualche anno , ma ancora una donna piacente nell'aspetto , nonostante un fisico formoso e cadente , si dedicava assieme alla figlia Daniela , alla crescita e all'educazione della nipote Sabrina, ragazza bellissima , diciottenne, educata e studiosa.Daniela era una donna di 44 anni compiuti , molto bella e seducente , bionda ,alta 1.70 cm circa, di presenza appariscente , a vederla non si poteva non rimanere abbagliati dal suo fascino e dalla sua avvenenza .Era una donna colta e raffinata,molto sensuale ,con un atteggiamento che a volte aveva anche dell'arrogante e dell'altezzoso essendo una donna in carriera , arrivata all'obbiettivo prefissosi . Era diventata direttrice di banca .Il suo corpo era mantenuto seducente e giovanile oltre che dalla cosmesi e dal look ,anche dalla dieta e dagli esercizi ginnici che praticava in palestra o in casa , che facevano di lei nonostante gli anni ,una donna con un corpo , attraente e provocante e molto desiderato .Non era raro che sentisse su di se nel passeggiare per le vie della città o al bar quando prendeva il caffè, oltre agli sguardi libidinosi degli uomini e quelli invidiosi delle donne ...
     ,dei commenti erotici nei suoi confronti.Solo qualche piccola ruga sul viso ,che nascondeva bene con il trucco lasciava trasparire la sua età.Aveva dei bei lineamenti , molto regolari ,che evidenziava sapientemente con un maquillage leggero e sobrio.I capelli biondi , lunghi e tinti come l'oro , cadevano sciolti sulle spalle facendo da cornice al viso, rendendolo attraente e simpatico , con i suoi occhi azzurri come il mare .A volte nella sua funzione professionale li raccoglieva dietro la nuca e li fermava con un mollettone di strass brillante e colorato, che oltre ad esporre il suo superbo collo agli sguardi , ne ostentava la sensualità , assieme all'impressione algida e altera che dava ai suoi impiegati.Ma era solo un'impressione ,perchè come poteva apparire tanto severa con loro , altrettanto si mostrava simpatica e sorridente con la clientela.Fasciata in quei tailleur eleganti , sfoggiava il suo corpo adulto sotto il tessuto , con la consapevolezza di farsi notare, curando molto i particolari dell'abbigliamento e gli accessori ,come spille , braccialetti, collane e anelli.Il suo corpo , avvolto e stretto dagli indumenti , ostentava spesso una scollatura studiata e un seno prosperoso e attraente , come il sedere che aderente alla gonna ,sporgeva fuori rigonfio dal tessuto.Il suo corpo seducente ,si slanciava su scarpe eleganti di tacco modesto ,mostrando delle gambe lunghe e affusolate con le cosce coperte dalla gonna fin sopra al ginocchio .Era una di quelle bellezze che ...
«1234...7»