1. Ciò che non credevo fosse possibile.


    Data: 10/02/2019, Categorie: Gay / Bisex Autore: Calde_Labbra, Fonte: Annunci69

    Leggendo varie storie e racconti mi sono decisa anche io a raccontarne una, con la speranza anche che a qualcuno piaccia e magari voglia ripeterla con me. Un fatto veramente accadutomi in un’ estate di 12 anni fa, una storia per me ancora viva nella mia mente. La protagonista di questa storia sono io, non ancora sposato e molto molto più magro di adesso in veste di Alessia una dolce Trav acqua e sapone tranquilla in genere ma con qualche momento di piccola depravazione, se così la possiamo chiamare e un uomo che chiameremo Lui. La storia sarà in più capitoli perché mi va di raccontarla tutta scendendo nei particolari. BUONA LETTURA Capitolo 1 Era una sera di luglio, una di quelle volte che non ti va nulla ma hai voglia di tutto. Ero sola a casa, come troppo spesso ormai, e tra una birra ed una crema whisky si erano fatte quasi le 21 e dopo una giornata di lavoro estenuante un po’ di sonnolenza si faceva sentire quindi decisi di farmi una doccia e di mettermi a riposare. La settimana di lavoro era stata lunga e faticosa e lavorando nei campi ero letteralmente distrutta. Avevo in quella casa immersa nel verde una doccia senza il box, quindi molto comoda anche per stendersi. Mi misi seduta appoggiata alla parete come di mio solito, aprii l’ acqua e la lasciai scorrere sul mio corpo a cascata chiudendo gli occhi. Calda, anzi bollente, per ritemprarmi e mandare via tutta la fatica e lo stress accumulato, prendo il bagno schiuma al ginseng e mi massaggio lentamente sentendo il ...
     mio corpo rigenerarsi. Così per una mezz’ ora poi vedo qualche peletto superfluo in alcune zone, la mia condanna, e decido di sistemarmi finendo poi con un massaggio con olio profumato e idratante. Mi metto l’ accappatoio e mi sdraio sul letto ma sono piena di energia e ho tanta voglia di uscire e divertirmi, gli effetti dell’ alcool sono ormai svaniti quindi posso guidare. Adoro cantare quindi penso che un karaoke in zona ci sarà sicuramente, mi vesto carina, niente trucco ed esco.<!-- /1013617/Annunci_300x250 --> googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1493738170950-0'); }); Così veloce, d’ impulso. Giro un po’ in auto ma l’ unico locale che quella sera fa musica in zona a me non piace e quindi mi fermo in uno spiazzo pensando a cosa fare, ormai ero fuori e non mi andava per niente di rientrare a casa. Guardo un po’ su internet sui vari social network, ormai oggi sai più cose da facebook che chiamando le persone, vedo un mio amico on line che ha appena condiviso una foto in un locale della zona e decido di contattarlo. Lui è un tipo un po’ alla sua maniera ma tutto sommato mi piace, ha quel savoir faire che ti prende. Mi risponde subito e sento che è un po’ su di giri ma comunque tranquillo. Mi risponde con un :‘’ Ciao bella’’ ed io gli chiedo se gli andava di vederci. Lui mi risponde che è in un noto locale con amiche e che se voglio posso raggiungerlo. Gli rispondo :‘’Ok fra venti minuti sono là’’ e parto. Dopo pochi minuti mi chiama il mio amico e mi ...
«123»