1. Come giò (2)


    Data: 10/02/2019, Categorie: Gay / Bisex Autore: crigio, Fonte: Annunci69

    non esce più nulla, anche se le sue chiappe continuano ad agitarsi per qualche secondo, sollecitati dagli ultimi spasmi. Enrico gli si avvicina e gli massaggia la schiena. “Cazzo! Mi sono cagato addosso!”, sibila il troione. “No, non è merda!”, lo corregge il mio ragazzone, che raccoglie i suoi umori dalla rosellina fradicia e glieli porta alla bocca e al naso. “Senti qua! Sono le tue secrezioni! Hai goduto proprio come una puttana! Hai goduto proprio come Giò!”. Saverio inspira e lecca le dita di Enrico e mugola di gusto. “E’ buono!”, apprezza. “Certo che è buono! E’ il frutto del tuo piacere. D’ora in avanti, per raggiungere l’orgasmo non dovrai fare altro che pensare a questo sapore e a questo odore. La voglia di riassaggiare i tuoi stessi umori ti farà arrivare al piacere estremo ogni volta che lo vorrai!”, gli spiega il mio boy. Non l’avevo mai messa in questi termini, ma probabilmente Enrico mi ha studiato. Ha capito che è l’idea di rilasciare liquidi come una vera vacca che mi fa arrivare all’orgasmo anale. “Grazie!”, sussurra infine Saverio. “Ora slegami!”. “Ma non ci penso neanche!”, sbraita Enrico, alzandosi in piedi. “Adesso viene il bello!”, aggiunge, e si strappa dalla culotte la patta che vi era attaccata con dei bottoni a clip. La sua nerchia salta per aria, dura e vibrante. Afferra il troione per i capelli sollevandogli la testa, gli stinge il naso con due dita dell’altra mano e gli pianta il cazzo fino in gola. “Avanti ragazzi! Sapete che cosa fare!”, dice ...
     poi agli altri stalloni, voltandosi verso di loro. Ahmed è ancora stremato dalla recente monta, quindi sono gli altri tre che si fanno sotto. Idris si affianca ad Enrico per farsi spompinare da Saverio, mentre Igor si sdraia sul pavimento e scivola sotto la pancia del porcone. L’indonesiano (almeno credo sia tale!) si mette dietro e punta la minchia tra le chiappe di Saverio. “Bashir, aspetta!”, fa Enrico, rivolgendosi a quest’ultimo. “Prima Igor!”, e il russo armeggia da sotto per impalare il troione. Saverio, ancora aperto a causa del godimento appena provato, viene facilmente penetrato dall’energumeno, il quale con una mano gli preme il culo verso il basso, mentre con l’altra mira con precisione al suo buco, lo infilza e risale il suo budello fino alla bocca dello stomaco. “Oh cough!... che roba cough!... slurp!... mmmmm!!!”, biascica Saverio, continuando a succhiare la verga di Enrico. Poi, Bashir si avvicina al culo del porcone, spinge e il suo arnese comincia a scorrere sopra quello dell’altro stallone. Saverio sputa il cazzo che stava ciucciano e impreca: “Ma che cazzo fate! AH!”. Cerca di spingere via Bashir, ma è ancora incatenato mani e piedi a terra e la sua mano non raggiunge il petto dell’energumeno. Enrico lo riprende per i capelli e gli spiega la situazione. “Ti stiamo facendo una doppia penetrazione, tesoro! Neanche questo hai mai fatto prima? Ma sei proprio un pivello allora!”. Adesso il mio boy sta usando un’altra strategia che porta anch’essa al piacere ...
«1234...7»