1. Quel demone chiamato angela.- cap 6 di 6


    Data: 11/02/2019, Categorie: Lui & Lei, Autore: Zindo, Fonte: Annunci69

    aperto, più libertino. Non si rende conto di contraddire se stessa nel essere convinta che un uomo così lei non lo tradirà mai...infatti non considera tradimento quello che ha appena vissuto e sta ancora vivendo, ma solo una esperienza fatta da lei e Biagio. Carlo conta come persona per il rapporto fisico avuto, ma non entra a far parte del legame tra lei e Biagio. Si sente appagato nella sua omosessualità Carlo che ha sì dovuto accettare la presenza e la partecipazione di una donna ma alla fine se lo è fatto quel maschione di Biagio che lo aveva affascinato a prima vista anche se aveva scambiato tutte le sue attenzioni come rivolte alla sua donna. Già perché nelle tante varianti che sono seguite al pompino a doppia bocca alla fine, su esplicito desiderio espresso da Carlo e insistente incoraggiamento di Angela, Biagio, sia pure come uno plagiato che agisce in stato di ipnosi, ha soddisfatto Carlo proprio come costui ha voluto: una solenne inculata, fata con rabbia, quasi a volersi vendicarsi per esserci stato costretto dalle insistenze di Angela. Proprio il furore per quella rabbia aveva fatto godere moltissimo Carlo, ripagandolo anche della presenza di Angela da lui subita, ma a lui utile. Senza di lei, Biagio l'avrebbe messo certamente alla porta. Si sente ancora confuso Biagio, che pare non rendersi ancora pienamente conto dell'esperienza vissuta. Una sola cosa gli è chiaro ormai. La sua donna si chiama Angela, ma è un demone che induce a tutte le tentazioni ed insiste fino ad ottenere l'anima di chi desidera. Sa che ormai quel demone di Angela ha conquistato la sua anima. Gliela consegna senza più opporre resistenza, ma dicendole: “Ok, ho deciso. Ci sposiamo” .
«12...4567»