1. Una segretaria particolare... - parte 2


    Data: 11/03/2019, Categorie: Trans Autore: Lararomano, Fonte: Annunci69

    Il mattino seguente non avevo dubbi sul presentarmi nei panni di Lara, il giorno prima era stato molto eccitante e volevo godermi di nuovo quelle sensazioni! Mi presentai in azienda di buon mattino ancora prima che arrivasse Fabio. Come al solito indossavo autoreggenti, tacchi a spillo e perizoma, ma sopra questa volta avevo optato per un abitino nero che si chiudeva sulla schiena con una cerniera. Quando Fabio arrivò mi feci trovare già al lavoro sul computer, lui andò nel suo ufficio e io mi presentai da lui sculettando con tanto di caffè in mano. Fu felice di vedermi, mi fece i complimenti per il mio abitino e approfitto per una palpatina sul sedere. Contrariamente alle mie previsioni Fabio non mi saltò addosso subito, pensavo che volesse riprendere la giornata da dove avevamo finito ieri invece mi fece ritornare alla mia scrivania da segretaria. Ogni tanto mi chiamava e voleva che andassi da lui a portargli dei documenti o a fare delle fotocopie, e o tutte le volte mi presentavo ancheggiando e sculettando come una segretaria troietta desiderosa di farsi sbattere dal suo capo. Verso tarda mattinata mi fece chiamare un nuovo cliente. Ero titubante perché non molto brava a camuffare la voce in modo femminile ma volevo essere una segretaria perfetta per cui non mi persi d’animo e feci questa telefonata per lui, chiesi del cliente e poi gli passai la telefonata! Ripresi a fare le mie cose fino a quando Fabio uscì dal suo ufficio e mi avvisò che nel pomeriggio sarebbe passato ...
     quel nuovo cliente. Erano da poco passate le 15 quando suonò il citofono. Era il nuovo cliente. Mi presentai ad accoglierlo alla porta e colsi senza grossi turbamenti la sua sorpresa nel vedermi e riconoscermi come una trav. Lo feci accomodare nella saletta riunioni e andai a chiamare Fabio. Era la prima volta che lo vedevo mentre Fabio lo salutò calorosamente come se fossero vecchi amici.<!-- /1013617/Annunci_300x250 --> googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1493738170950-0'); }); Mi offrii di portare loro il caffè ed entrambi accettarono di buon grado. Era una situazione strana e iniziai ad avere una sensazione che non tardò ad apparirmi chiara poco più tardi quando Fabio mi chiamò nella saletta. Con la scusa che il nuovo cliente era interessato ad un certo prodotto che trattavo normalmente in ufficio, Fabio mi chiese di restare lì con loro e presentarne le qualità! Mi fu subito chiaro il gioco a cui volevano giocare, il cliente altro non era che un amico di Fabio a cui aveva raccontato della sua nuova segretaria. Decisi di stare al gioco e di offrire quello che volevano e che sono certa sarebbe piaciuto anche a me! Uscì dalla sala riunioni con la scusa di recuperare un catalogo e sia nell’uscire che rientrando sfoggiai tutta la mia sensualità e provocazione! Non passo molto tempo che mi ritrovai in mezzo a due bei maschioni arrapati! Mentre Fabio mi spogliava dal vestitino il nuovo cliente mi accarezzava il seno e mi baciava con la lingua! Li feci ...
«12»