1. Il nuovo mondo


    Data: 11/03/2019, Categorie: Trans Autore: xxxx1977, Fonte: Annunci69

    Sono le 4 o giù di lì, la musica forte ed assordante riempie la mia testa, una moltitudine di corpi che ballano accanto a me tra mille profumi ed odori nell'aria rarefatta e umida del locale, sopra di me una creatura dalle splendide curve si muove e danza in modo sensuale e provocante scandendo il ritmo della musica. Sento la mente leggera, l'alcol e quella minuscola pastiglietta stavano iniziando a farsi sentire, e senza nemmeno rendermene conto stavo fissando come inebetito quella magnifica creatura che danzava sopra di me. Ad un tratto, come in un film, scende dal cubo e mi sussurra qualcosa di incomprensibile all'orecchio, mi da la mano e mi porta via con se. E' alta, quasi quanto me (io sono 195cm) sopra i sui stivali dal tacco altissimo che le coprono il ginocchio, calze a rete, degli short grandi poco più di un fazzoletto che mettono in mostra quasi totalmente un culo stupendo, rotondo, alto, tonico, insomma...uno dei culi più belli mai visti. I capelli sono lunghi e mori che le coprono le spalle larghe e scendono sulle braccia muscolose ma affusolate. Io le sto dietro, lei mi guida, e superiamo rapidamente la pista per finire in un corridoio che porta ad una scala, una catenella ed un cartello con scritto privè conditi da un omone di guardia. Lui la guarda le sorride e passiamo senza quasi fermarci. "finalmente un posto tranquillo" lei esordisce dicendomi "sono Carmen piacere" Io per la prima volta la vedo in viso, siamo a 30 cm e mi rendo conto di avere già ...
     un'erezione, è bellissima ma soprattutto eccitantissima, un seno che quasi fuoriesce dal top che indossa, almeno una quarta e sotto a questo un ventre piatto in cui si vedono risaltare degli addominali da atleta. Io balbuzio qualcosa tipo "ehh già ...piacere Enzo" sono eccitato ed imbarazzato e mi chiedo che ci faccio li con una creatura come quella... non credo di essere brutto ma penso che lei sia davvero troppo per me. Mi riprendo dal mio stato di stupore/imbarazzo mentre ci sediamo in un divanetto, ma in quel momento che mi stupisce nuovamente mettendosi sopra di me e infilandomi la sua lingua in bocca. L'eccitazione monta e arriva come un pugno all'improvviso, lei si struscia, i suoi seni quasi mi soffocano ed i nostri corpi in quella penombra sembrano andare a fuoco. A quel punto mi dice "andiamo in camerino da me...ho una sorpresa da mostrarti" La porta del suo camerino era li, accanto al divanetto, scivoliamo dentro senza staccare i nostri corpi e giunti all'interno ci lasciamo il frastuono alle spalle. Inizia selvaggiamente a spogliarmi, in pochi secondi mi ritrovo nudo con il mio cazzo duro e affamato, lei si toglie il top e resta con 2 magnifiche tette al vento. "Toglimi gli short" mi dice, quasi come fosse un ordine Io obbedisco e mentre abbasso i pantaloncini vengo colpito da in piena faccia ... ma cos'era? un cazzo!!!! e che cazzo!!! almeno 20 cm con un diametro di tutto rispetto. Io sono stupito, non mi da nemmeno il tempo di dire nulla, "adesso succhia troietta" e mi ...
«1234»