1. Amelia e la sua amica tardona 1 parte


    Data: 13/03/2019, Categorie: Trio Autore: devilman101, Fonte: Annunci69

    La cugina di mia madre, Amelia, una bella e matura milf veneziana, che bel ricordo mi lascia dentro e fuori..... Come avrete letto nel mio racconto a lei dedicato abbiamo avuto, una bella esperienza partita con un massaggio relax e finita con una soddisfacente scopata per entrambi. Tornando in Veneto per lavoro, l'ho ricontatta anche a seguito del nostro ""scopo appuntamento"" con il quale ci eravamo lasciati l'ultima volta. Ero eccitatissimo all'idea di tornare da lei, a casa sua, sotto le sue lenzuola, tra le sue cosce..... Assaporare con la lingua il calore della sua calda figa matura, croce e delizia. La chiamai al telefono e ci accordammo per vederci a cena a casa sua, e maliziosamente disse " mi raccomando porta il burro che voglio un'altro massaggio, e.....c'è una sorpresa." e aggiunse ancora. " non fare tardi...." Durante la giornata pensavo e ripensavo a quelle parole....."c'è una sorpresa" allora mi ricordai che la prima volta mi aveva promesso che la prossima volta che avremmo scopato mi avrebbe dato i culo..... ero eccitatissimo, le avrei sfondato il culo, cosi avrei avuto tutto il suo corpo da milf...... Alle 19 in punto ero a casa sua, ma quello che vidi non mi piacque per nulla....c'era a casa una sua amica.... una bruttona di viso, evidentemente grandicella, diciamo che preventivai intorno ai 55/60 anni, ma un gran bel corpo da puttanona attempata. L'abbigliamento era anche abbastanza provocante e forse per la sua età anche un po volgare, ma comunque si ...
     faceva notare abbastanza. un bel pantalone bianco aderente stringeva due belle cosce pienotte, non grasse ma nemmeno magre, sopra una camicia sbottonata per metà copriva un petto abbondante e due seni belli grossi, e la scollatura lasciava intravedere il reggiseno che le conteneva. Un vedo non vedo eccitante. Tacco alto che slanciava le gambe che nonstante non fossero da modella sui tacchi si presentavano bene e tenevano su un un culo non a mandolino ma da far venire voglia di stringerlo tra le mani. Cappelli raccolti su e un paio di occhiali di osso con una montatura abbondante che le davano decisamente un aria sexy. Era chiaro che li piaceva farsi guardare. Ci accomodammo a tavola già imbandita per la cena, cena abbastanza leggera ma che ci consenti di chiacchierare abbastanza e conoscerci in parte. La signorona era sposata da 40 anni, quattro figli di cui uno di 25 anni.... manager di una grande azienda di prodotti di mio interesse. Le mie illusioni che potesse essere una trombo amica crollarono, quella cena era una cena di lavoro? Finito il pseudo discorso lavorativo Amelia porto il discorso sul massaggio.... elogiando le mie doti di massaggiatore, e la risposta della milf fu chiara " Amelia in questi giorni ti ha descritto molto bene "" professionalmente"" come massaggiatore, e mi ha incuriosito parecchio,... insomma se ti va....io vorrei provare se quanto dice sia vero" Il cuore mi balzò in gola e pensai..... " grazie Amelia ti devo una scopata selvaggia" Riprendendomi dalla ...
«123»