1. Storie di famiglia


    Data: 14/03/2019, Categorie: Etero Incesti Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Tra viciniL’’ultimo week end prima della riapertura delle scuole segnava la fine della stagione estiva nel complesso residenziale “I Gabbiani “, un centinaio di villette a schiera disposte ordinatamente in vialetti a raggiera a pochi metri dal mare. Moglie e figlia in visita ai nonni, Lapo era li da solo quel week end a predisporre la villetta per la chiusura autunnale, salutare gli amici e partecipare alla tradizionale cena di fine estate tra vicini. Di primo mattino era già al lavoro in giardino per smontare il gazebo quando la moglie gli telefonò ricordandogli, tra l’altro, di restituire ai vicini la prolunga elettrica avuta in prestito.Quell’estate i rapporti amichevoli tra la famiglia di Lapo con i loro vicini, Ornella e Giancarlo, erano stati a dir poco complicati e, nonostante le apparenze, la situazione tra loro non si era ancora normalizzata. A Lapo Ornella era sempre piaciuta ma non se l’era sentita di provarci con una vicina sposata col rischio di rovinare i rapporti di amicizia e di buon vicinato. Al contrario Giancarlo, ritenuto un uomo affascinante, un intrigante sciupafemmine, all’ inizio dell’ estate aveva preso a corteggiare Paola, la moglie di Lapo, che sembrava proprio gradire le sue attenzioni. Pur avendo capito che tra i due la passione stava per esplodere Lapo faceva finta di niente perchè in quel periodo si faceva le ultime scopate con una giovane stagista prima del suo trasferimento al nord e non voleva avere complicazioni con la moglie.Ma pochi ...
     giorni dopo, alla fine della partita a beach volley con gli amici ricevette un imbarazzante sms anonimo:“ Vai stasera alle 19 nella radura dietro la torre saracena se vuoi vedere quanto è troia tua moglie”. Incerto sul da farsi, infastidito ma anche perversamente eccitato da quella situazione, si interrogava su chi avesse fatto quella spiata e chi fosse l’amante della moglie. Concluse che probabilmente all’appuntamento con la moglie sarebbe andato proprio il bel Giancarlo, il vicino della villetta di fronte e la “spiona” era quasi certamente Ornella, la moglie di Giancarlo, in preda a gelosia e voglia di vendetta. Decise comunque di seguire le indicazioni del messaggino, si sarebbe arrampicato per tempo in cima ai ruderi della torre attendendo ben nascosto l’eventuale arrivo della moglie col suo amante.All’ora prevista arrivò Giancarlo poi, dopo 5 minuti Paola, la moglie di Lapo, entrambi risalirono le dune dalla spiaggia fino alla radura sotto la torre, per dare immediatamente libero sfogo alla loro passione con abbracci bollenti, baci profondi e mani che arrivarono presto ad accarezzare le parti più intime. Anche Lapo si stava eccitando perversamente a quello spettacolo arrivando ben presto a massaggiarsi il pacco da sopra i calzoncini accelerando quando la moglie si inginocchiò per cominciare a succhiare avidamente il cazzo di Giancarlo appena liberato dai bermuda.Lei dopo poco distese il suo pareo sull’erba secca, si tolse il bikini e si sdraiò a cosce aperte offrendosi ...
«1234»