1. Gang bang a 70 km/h. la gran troia della cassia


    Data: 14/03/2019, Categorie: Orge Autore: Ambra1985, Fonte: Annunci69

    del viso; mi ricordai per un secondo dove eravamo e guardai gli altri spettatori, scoprendo il volto invidioso di questi che mi guardavano increduli di tale audacia. Anche lei si accorse di questa aria tesa che si respirava, e per la fortuna di tutti lei non voleva solo me. Mentre con la mano destra lei mi toccava la patta che sembrava esplodere, con la sinistra tirò al suo volto il volto di Dino che incredulo riceveva un bacio improvviso e sensualmente vorace come l'avevo ricevuto io. Approfittai del momento per sbottonarmi la patta, volevo essere io il primo fortunato a farsi assaggiare il cazzo ( meno male che mi ero depilato il giorno prima!!); quando si ricordò di me, aveva il mio cazzo eretto in una mano, mi diede ancora un bacio ma più dolce e corto, passò dalla bocca alla cappella senza esitazioni, imboccando il mio uccello duro in un paio di fiati. I complimenti sulla sua bocca e sull'uso che ne sapeva fare furono pochi e molto sentiti, i gemiti erano inevitabili visto che aveva una bocca dolce e sensuale; sapeva fare un ottimo uso di lingua e saliva, il suo modo di succhiare ed giocare con le mani era fenomenale!! Cappella, tronco, palle, inguine, sembravano essere tutti suoi .... Gustava tutto... Mani, dita, saliva, labbra, usava tutto per il mio piacere... Per quello che voleva concedermi.... E Che ovviamente era il suo piacere ... Ormai era china e stretta a gattoni ( era in una posizione scomoda ) su di me, mentre dall'altro capo del sedile Dino gustava la ...
     scena e ammirava quel bel culo, passandoci una mano sopra e accarezzandolo seguendo le forme morbide, come fosse una bella puledra che si pone allo stalliere per avere le attenzioni dovute. Si staccò per un attimo per riprendere fiato, si girò verso Dino che aveva fatto notare la sua attesa tastandole la fica con insistenza, scoprendo che sotto quel vestitino portava un piccolo tanga nero coordinato con le calze che copriva una fica già umida e sicuramente arrapata, in attesa di un piacere plurimo che non avrebbe tardato ad arrivare. Mentre si girava verso Dino mi chiese "se ne avessi uno". Ne avevo un pacco pieno da 10 in borsa che tirai fuori come fosse il premio Oscar . Dall'altro capo della macchino Alex e Jo fecero delle rimostranze, proprio perché stavano davanti.. Guendalina li rassicurò dicendo che dopo, se avessero fatto i bravi sarebbero stati soddisfatti anche loro, si trattava di avere pazienza. Tanto bastò loro che fecero "i bravi in silenzio" e si godettero la scena, ammutoliti come bambini discoli dalla maestra. Per essere sicuri di essere guardati poco, Johnny si mise dietro un camion di traslochi sulla corsia di destra, tenendo una velocità costante di 70/80 km/h . Velocità perfetta, non saremmo arrivati in tempo e forse non avremmo rispettato la tabella di marcia, (lei si sarebbe infuriata) ma pioveva e avremmo fatto attenzione, Jo avrebbe potuto godersi lo spettacolo nello specchio retrovisore e noi ce la saremmo goduta da vicino e più a lungo. Vi anticipo che ...
«1234...»