1. Con mie sorelle


    Data: 14/03/2019, Categorie: Incesti Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    diversi fiotti di succo dentro la bocca di Sandra che reclinò la schiena urlando. Un istante dopo anche lei venne quasi insieme a me e questo mi fece sentire felicissima.Eravamo tutte e tre sul letto. Gaia osservò la mia venuta nella bocca della sorella. Sandra sorrise. Chiese a Gaia di avvicinarsi ed aprì la bocca mostrando un fiotto di caldo del mio succo che stava per colare tra le labbra. Gaia arrossì.“Se sei così in ansia, perché non mi baci?”Intervenni a dire “Giusto Gaia! Ripulisci tua sorella, non vorrai mica lasciarle tutto il mio sapore vero?”Gaia divenne rossa, ma si piegò in avanti ed in effetti si mise a ripulire la bocca di Sandra con molta più passione e cura di quanto non credessi.Così, mentre Gaia le leccava la bocca, slacciai lo strap on e lo indossai.Gaia mi guardò ed io sorrisi e mi piegandomi verso di lei, sollevandole una coscia fino a mostrarmi nuovamente la vulva. Senza attendere ripresi a leccarla per poi scoparla con l’assistenza di Sandra.Così scoprii il sesso fra sorelle.Non ne sono contraria e pertanto lo abbiamo rifatto tante altre volte senza che i nostri genitori ne sappiano qualcosa e tantomeno lo sospettino. Forse lo favoriscono inconsciamente.Nonostante il nostro rapporto lesbico incestuoso non tralasciamo le occasioni con i ragazzi. Anzi io ne uno e Sandra pure. Loro dicono che fra di noi c’è molta intesa. Se sapessero……Ho passato la giornata fuori di casa a seguire le lezioni all'università ed ora sono stanca. Per riposarmi mi sono ...
     accomodata su una poltrona con la schiena appoggiata alla spalliera e per la testa tanti pensieri di studentessa universitaria. Ho lo sguardo perduto nel vuoto e non so se l'idea che mi sta passando per la mente sia corretta oppure sia un qualcosa di malsano che la mia mente di giovane ragazza genera a causa degli stimoli che subisco nel frequentare tanti ragazzi e ragazze durante in facoltà. Questa idea me la trascino da qualche mese ed è sempre più frequente e più forte il desiderio di realizzarla.Ecco! I miei pensieri sono rivolti a mie sorelle Sandra e Gaia. Mi sa che sono una pervertita ma poi penso che in qualche modo devo fare e devo togliermi questa idea dalla testa. La voglia di conoscerle nel loro intimo è sempre maggiore. Se i nostri genitori sapessero i nostri passatempi probabilmente s'arrabbierebbero moltissimo, ma d'altra parte, guardandole, anche solo ferme a guardare la tv, non posso fare a meno di godermi la loro figura che trovo estremamente femminile. Per me è ancora tutto così strano e tante volte penso che dovrei togliermele dalla testa ma penso anche che se smettessi mi sentirei ancora peggio.Sandra e Gaia sono rispettivamente mia sorella maggiore e mia sorella minore. Se mi avessero detto che sarebbero divenute anche le mie amanti non vi avrei mai davvero creduto. Sandra è la più grande. Lei è stata la prima ad essere sedotta. Ha i capelli castani, leggermente mossi, un fisico snello da ballerina con curve appena definite, il reggiseno ha una seconda di ...
«1...345...»