1. Sul tram


    Data: 15/03/2019, Categorie: Gay / Bisex Autore: luan, Fonte: EroticiRacconti

    Stavo tranquillamente seduto sul tram a guardare sul mio smart phone delle foto di uomini nudi su siti gay e di incontri senza rendirmi conto che seduto dietro di me c'era un uomo. Il tram era quasi vuoto,ma non mi ero accorto di un bel tipo seduto dietro di me che evidentemente stava vedendo tutto!! Alla mia fermata scendo,ma presto mi accorgo di essere seguito..... Riconosco il tipo che era sceso con me,e mi fermo per farlo passare,appena mi passa accanto mi guarda con forte interesse e un sorriso ammiccante! Visto che sono molto zoccola,gli rispondo facendogli l'occhiolino! L'uomo si ferma e chiede a bruciapelo se mi andava di fargli una pompa...... Ma come avra' capito che a me piace il cazzo? mi chiedevo,eppure sono molto macho e per nulla effemminato! e presto scopro il perche'.... Ti ho visto prima mentre stavi guardando delle foto di uomini e subito ho pensato che tu fossi gay,se ti va' io abito a due isolati da qua e possiamo andare a bere qualcosa a casa mia! Ok,accetto volentieri,mi sei simpatico,e andiamo verso la sua abitazione.Il tipo era un uomo sui 45 anni ben vestito e molto distinto.A casa dopo esserci presentati,mi chiede di accomodarmi e prende due bicchieri da vino,apre un buona bottiglia di Sassicaia,e visto che conosco bene i vini,rimango basito da questo,quel vino di media costa 150 euro a bottiglia!!!! Per un grande incontro un grande vino,esordisce Marco,sempre con un bellissimo sorriso,e mentre mi sto' gustandomi il vino,lui si toglie le scarpe,i ...
     pantaloni e rimane in mutande. uno slip pulito ,bianco firmato Ralph Loren,era molto pieno e gia' immaginavo il suo ricco contenuto...... Si avviciana al mio viso,e gli sfilo con i denti il suo indumento intimo,molto profumato,mi trovo davanti a un bellissimo cazzo di notevoli dimensioni,doppio e lungo almeno 24 cm con una cappella grande e ben fatta. Inizio a toccarlo con la lingua,sento il suo sapore ,pulito e maschile,poi piano piano inizio a mandarmelo in gola fino alle tonsille,Marco urlava dal piacere che stavo procurandogli,il mio pompino era delicato a tratti mi fermavo per leccargli i coglioni e il suo buco di culo,per poi cominciare a leccarlo dalla cappella a tutta la lunghezza del cazzo,lui intanto mi stava strizzando i capezzoli,una pratica a me molto gradita,mi manda in paradiso e godo molto. Lo succhio cosi' bene da farlo venire presto,lui prima mi chiede se puo' schizzarmi in faccia,e al mio si,mi riempie il viso di calda sborra. Sembrava una fontana,non finiva mai di sborrare,in parte leccata e ingoiata dal sottoscritto con ingordigia! Tempo di bere un bicchiere di vino quando Marco mi chiede se mi andava di prenderlo in culo.Ok,rispondo,ma prima devo farmi una peretta di clistere per pulirmi bene e prendere quel cazzone alla grande.Ero organizzato,sarei dovuto andare in sauna e in genere acquisto prima un clima da farmelo prima della doccia. Con l'intestino svuotato e lavato con una bella doccia,adesso sono pronto a farmi sfondare bene..... Ovvio che avevo ...
«12»