1. La vicina tettona


    Data: 10/04/2019, Categorie: Tradimenti Autore: Romagnolo, Fonte: EroticiRacconti

    tettone erano davvero super. Con pure due capezzoli grossi e proporzionati. Era brava a succhiare. Si vedeva che era da tanto che non lo faceva. Le leccai a lungo il figone peloso e la feci venire ansimando con gioia. Mi confidò che suo marito non la leccava quasi mai. La sbatteva spesso ma badava più al suo piacere personale . Ero ancora super arrapato Con la figa ancora sbrodolante la girai a pancia in giù e finalmente glielo infilai Fece un bel grido di piacere. E iniziai a pomparla con sempre più forza. Cambiammo un po' di posizioni potendo finalmente ammirare la sue tettone ballonzolare. Era quello che sognavo da anni. Riuscii a trattenermi a stento dallo sborrare e lei venne ancora urlando di piacere. Mi disse" la tua ragazza è proprio fortunata non ho mai goduto così tanto in vita mia" " hai un cazzone di marmo, ora è giusto che godi anche tu!" Si sdraiò vicino a me e iniziò a segarmi guardando un po' me un po' il cazzo. Ero in estasi. Iniziai a palparle le tette veramente grosse. Continuò così per un po' poi cambiò mano. Mi disse un po' di cose porche X farmi arrapare e schizzare ma era troppo bello. Resistevo. Si avventò allora con la bocca sulla mia cappella ormai viola mi pompo' X un po' poi la avvisai che stavo per venire. La mia ragazza si era sempre spostata invece gloria continuò infoiata come era fino all'arrivo della sborra. Svuotai l'impossibile. Continuando a leccare vedevo colare dalla sua bocca un fiume di sperma. Mi fece ancora i complimenti una volta un po' ripulita . Scopammo ancora tutto il pomeriggio ... lei non scopava da mesi e io non vedevo l'ora. Poi dovetti tornare a casa. Ma non fu l'ultima volta quella!!!
«12»