1. Mio figlio - 15 - La mia camera matrimoniale diventa l'alcova coi miei figli


    Data: 13/04/2019, Categorie: Incesti Autore: Una madre, Fonte: EroticiRacconti

    Oramai mia sorella era totalmente disinibita e pareva posseduta da una irrefrenabile bramosia erotica. Il suo risveglio dopo quella notte di sesso trascorsa senza pause,le sue voglie parevano ancora insoddisfatte e non appena la porta si era chiusa alle spalle di mia madre,si era tuffata sul mio arnese e me lo aveva succhiato sino ad estrarne il poco seme contenuto nei testicoli oramai inariditi. A tavola l'unico vestito in modo casto ero io che indossavo una tuta blu mentre mia madre e mia sorella,avevano fatto a gara a chi esibiva una mise più provocante. Mia madre era coperta solo da una corta vestaglia i seta trasparente ed esibiva delle forme che,scuotendosi in modo sensuale mentre serviva a tavola,avrebbero fatto eccitare anche un vecchio impotente. Il ciuffo nero sul monte di Venere risaltava come un ricamo sulla pelle. Mia sorella era avvolta solo da uno scialle di voile rosa annodato di traverso sul suo corpo che le lasciava scoperto un seno ed indossava uno striminzito perizoma dello stesso colore del voile. Entrambe avevano movenze provocanti e sguardi carichi di desiderio. Muovendosi mia madre,alternava le sue attenzioni tra me e mia sorella accarezzandoci e baciandoci ad ogni portata e soffermandosi in modo particolare a leccare e succhiare il capezzolo scoperto di mia sorella. Io vivevo quel magico momento come in un sogno ed a stenti riuscivo a tenere gli occhi aperti a causa della stanchezza non ancora smaltita. Quando avevo riaperto gli occhi mia madre e ...
     mia sorella erano già vestite e pronte ad uscire per andare dal ginecologo. Tutto era avvenuto infatti quando ci eravamo trasferiti sul lettone per fare l'amore ed io ero crollato vinto dalla notte insonne. Solo la sera,dal loro racconto avevo saputo di come avessero trascorso quelle due ore di sesso saffico. Mia madre ne era entusiasta non avendo mai avuto esperienze di quel genere ed approfondire quell'esperienza che aveva appena sfiorato proprio con sua figlia,le aveva spalancato un mondo di sensazioni fantastiche. Inutile dire ciò che ne pensava mia sorella che nel volgere di poche ore,aveva perso la verginità ed aveva scoperto il mondo del sesso in tutte le sue implicazioni amorose,erotiche,sensuali,trasgressive e doppiamente incestuose. Dopo la visita,il medico si era appartato con mia madre e le aveva chiesto: -Ma quanto sesso fa tua figlia per essere così arrossata nelle parti intime?- -Ma cosa dici,mia figlia mi ha confessato di aver fatto l'amore ieri per la prima volta e quello stupido del fidanzato è uscito in ritardo ed è per questo che siamo venute da te. Comunque avevo notato anch'io quell'infiammazione nelle parti intime e volevo appunto chiederti da cosa può dipendere.- -Se davvero è come dici allora si può trattare di una vulvite.- Aveva risposto il medico. -Vulvite? Com'è possibile?- Aveva risposto mia madre fingendosi preoccupata. Il medico le aveva spiegato che le cause potevano essere tante;Un germe,un'allergia alle fibre sintetiche o indumenti troppo ...
«123»