1. La tailandese più carina


    Data: 13/04/2019, Categorie: Trans Gay / Bisex Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Mi chiamo Encolpio, ho 24 anni e vi voglio raccontare un’esperienza che mi è accaduta qualche anno fa.Ero in vacanza in tailandia con degli amici: mare relax e divertimento.Facciamo un giro delle isole sulle quali non mancano divertenti serate concluse a letto con turiste occidentali.Dopo il giro rimaniamo gli ultimo giorni prima della partenza a bankok: visitiamo i templi e giriamo la città.La sera veniamo fermati da un ragazzo della nostra età circa che ci promuove discoteche e locali dove passare la serata, è in realtà un tassista: la guida ci aveva avvisato che per i turisti funziona così, quindi accettiamo la proposta e ci facciamo portare in un locale un po’ fuori da centro.Entriamo e c’è una bella atmosfera ragazze ragazzi, pochi turisti, quasi tutti autoctoni.Prendiamo da bere e cominciamo a ballare sempre con l’intento di rimorchiare.Vedo una bella ragazza del posto e la punto: balliamo, leoffro da bere e abbozzo una conversazione; visto il poco inglese che parla riusciamo a mala pena a dirci i rispettivi nomi.Dopo un po che ci giriamo in torno la bacio e iniziamo a limonare in pista.Le chiedo se ha voglia di venire in albergo, lei accetta.Prendiamo un taxi.Sono eccitatissimo: lei è molto bella, lineamenti tipi, ma dolci, carnagione scura, molto magra e con un seno piccolo ma adatto al suo corpo minuto.Arriviamo in hotel, saliamo in camera e riprendiamo dal bacio al quale ci eravamo lasciati in discoteca.Inizio a spogliarla fino al intimo , lei spoglia me e mi ...
     lascia solo i boxer, io sono molto eccitato..è durissimo..cerco di avvicinare la mano alla sua fichetta ma lei mi sposta la mano e mi spinge sul letto, si toglie il reggi seno e e poi piano piano sfila le mutandine..rimango di sasso: è un trans!Sono immobile sul letto, non so se lei si accorga del mio stupore ma ad ogni modo fa finta di nulla e si avvicina mettendo si a cavalcioni su di me torna a baciarmi.Io non so cosa fare: le mi bacia il collo ma nel frattempo sento il suo uccellino duro contro il mio.Mi lascio trasportare dalla situazione e riprendo a limonarla, nel frattempo scendo con la mano e le accarezzo il cazzo..Lei incomincia a scendere e mi bacia il corpo fino a d arrivare al cazzo…inizia a farmi un pompino pazzesco..quasi mi dimentico che è un uomo a farlo…non mi fa venire ma si sdraia lei a gambe aperte..credo di aver capito cosa vuole..e credo di voleglielo dare.mi avvicino al suo piccolo uccello..tergiverso un po’, le bacio le coscie..pian piano mi avvicino..comincio dalle palle..le succhio e me le metto in bocca…poi passo al cazzetto..sarà circa una decina di cm..con la punta della lingua parto dalla base e arrivo alla cappella..ne sento il sapore..mi piace..lo prendo in bocca..nel frattempo con un ditino inizio a farmi spazio tra le chiappe..sento però che c’è bisogno di lubrificare un po’..allora lascio l’uccello per un momento per leccare il buchino..entro anche un po’ con la punta della lingua..poi ritorno al pisellino..e mentre lo succhio con avidità infilo ...
«12»