1. io maturo , lei graziosa


    Data: 14/04/2019, Categorie: Etero Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    perché sono insensibile alle loro domande.- e tu lo sei veramente?- no non lo sono. Non voglio dire niente a loro perché poi lo vanno a dire alle altre loro amiche e così tutto ilpaese potrebbe sapere che mi faccio da sola e non mi faccio sditalinare dai maschi.- quindi sei vergine?- no, non lo sono più da qualche mese fa; durante l’estate al mare ho avuto un ragazzo e lui mi hasverginato.- loro mi provocano chiedendomi delle mie fantasie e dicendomi che cosa provano, quali sensazioni hannomentre il loro ragazzo le tocca.Ti dico un segreto e spero che non vada a dirlo a tutti. Nota come sono vestite la mattina a scuola. Se hannola gonna vuol dire che hanno voglia di essere toccate da un ragazzo, se hanno la camicetta con un maglioneaperto sul davanti sono disponibili ad essere toccate e leccate da una della classe, se hanno le calzebianche significa che hanno il reggicalze e che all’uscita di scuola hanno appuntamento al solito bar con ilragazzo che le accompagnerà poi a casa, se hanno i pantaloni hanno le mestruazioni oppure non devonoincontrare nessuno.Continuò dicendohai notato le loro dita?- no, non mi dire che hanno un significato?- si, usano un unghia finta con il colore della maglietta dell’amica che le accompagnerà in bagno persgrillettarsi quel giorno.Rimasi sbalordito ed anche affascinato dalla furbizia di queste ragazze. Il loro numero per aula era minore disette, quindi era sufficiente avere solo tre o quattro unghie ed il gioco era fatto!Si era distesa sul ...
     sedile e lo aveva un po’ inclinato.- dimmi di te? chiesi- non so da dove iniziare, non ho il coraggio.- inizia da dove vuoi. Non guardarmi in faccia così non ti intimidisco. RisposiDopo un attimo di silenzio- mi piaci. Per me dirtelo è uno sforzo disumano. Disse diventando rossa ed assumendo un atteggiamentodifensivo e rigido, aspettandosi chissà che cosa.- era tutta qui la difficoltà? Risposi- a te sembra tutto facile perché sei bello, vesti bene, hai la macchina, hai carisma, sei bono, ecco! Saiquante ragazze in istituto sono cotte di te? piaci a molte di noi ma per vergogna o perché non ne hanno ilcoraggio non si fanno avanti.- non so che dirti! – dissi - Anche tu mi piaci e non da oggi. Ho notato che fate le civette con me e pensavoche fosse un atteggiamento per ingelosire i compagni di classe.- no, non è così. Molte di noi chiedono di andare in bagno per toccarsi …- per sgrillettarsi?. Chiesi- si, proprio per fare quello. Tu le ecciti e poi non sanno come fare ed allora …via in bagno. Una sta aguardia fuori e l’altra si tocca. Se lesbicano non lo so. Io l’ho fatto pensando a te e mi è piaciuto ma nessunadelle mie compagne mi ha vista.- tu ne hai vista qualcuna?- Si, almeno due.- ora come sei? Chiesi- Perché te lo devo dire?- perché mi sembri eccitata. Risposi.Allungai una mano verso la sua, la avvolse con le sue e la baciò e disse- mi sto prendendo troppa confidenza. Così dicendo ritrasse le mani.Allungai le mie per riprenderle e stringerle delicatamente in senso affettivo.Si ...