1. È risuccesso con mia suocera


    Data: 31/08/2017, Categorie: Incesti, Autore: Giulioboy773, Fonte: EroticiRacconti

    Ciao ragazzi scrissi una storia vera (Per chi ci vuole credere) agli inizi di Giugno di una storia appunto con mia suocera Simona (Nome sempre inventato) che mi "aiutò" diciamo ad allietare la mia eccitazione dato che mia moglie in quel mese era gravida, ora ho capito che non era solo un aiuto dato che mia moglie ha partorito... Settimana scorsa andiamo alla promessa di matrimonio della cugina di mia moglie, voglio anticiparvi che da quel giorno io e mia suocera abbiamo avuto poche possibilità di rimanere soli e ci sono state alcune palpate e alcuni baci. L'altra sera era stupenda, portava un vestitino bianco poco alto sopra le ginocchia con le calze, dei tacchi bianchi e una collana sempre bianca a palline, la serata andava avanti normalmente, si scherzava, si rideva e si ballava ma io con mia suocera non provavo mai a fare nulla quando c'era gente, in molti la guardavano soprattutto il culo e il seno perché è una donna 46 enne davvero eccitante con uno stile da milf, dopo un po andai a fumare una della tante sigarette dopo aver mangiato i secondi piatti e dietro di venne anche mia suocera non accorgendomene, mentre fumavamo mi dice "Gli altri mi guardano e tu no" e gli rispondo "Che è giusto così" e lei controbatte dicendo "E se ti dico che porto un perizoma rosso?" "Non fare cosi dissi io" e lei "Ti aspetto in bagno" "Aspetta, e come facciamo ad uscire dopo?" risposi e lei "Già so come fare" entrò nel bagno prima lei e subito dopo io, in pratica il bagno dei maschi e ... quello delle femmine era diviso da un muro che era scavalcabile facilmente da un ragazzo, capii tutto, a quel punto la misi a pecora sulla tavola del water, gli alzai la gonna e... I miei occhi non ci credevano, non sapevo fosse cosi porca, aveva le calze tagliate appositamente dal culo fino al di sotto della figa per essere scopata, era sincera portava un perizoma rosso che divideva le sue chiappe stupende, non aspettai, gli spostati leggermente il perizoma e incominciai a pompare, il mio cazzo andava a fuoco, lei era già tutta bagnata, sicuramente perché già pensava che lo avremmo fatto, con l'andare nell'avanti e dietro gli misi due dita nel buco del culo che era molto stretto subito esclamò con una voce dolorosa "Ahia!" tutto finì dopo un 5 minuti scarsi la sborrai sul culo e mentre lei si puliva io scavalcai per andare nell'altro bagno e per fortuna nessuno bussò, ancora non ci credevo che l'avevo posseduta ancora e stavolta sapendo che non era per aiutarmi dalle eccitazioni che mi procurava il non fare sesso per il fatto che mia moglie andava gravida, ma perché è vogliosa del mio cazzo, la serata finì cosi come una normale serata tra familiari, lei venne guardata fino all'ultimo dagli altri uomini ed io passai la serata con mia moglie e il mio bambino tranquillamente, è risuccesso ragazzi, a volte me ne pento, ma voi forse non potete capire cosa si prova, non la amo per niente, io amo la figlia e cioè mia.moglie, lei mi ispira sesso, se non la vedete non potete immaginare, ...
«12»