1. zamanero


    Data: 02/12/2017, Categorie: Etero Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Ottobre....quale mese più odioso di Ottobre! Oggi è Martedì... il giorno più odioso della settimana.Oltre tutto è una giornata uggiosa.Piove. Beh, non proprio...pioviggina. Quella pioggerella fine fine, odiosa come il mese di Ottobre ed il Martedì.Dall'interno del negozio dove lavoro, distrattamente guardo fuori la gente che passa.Nessuno si ferma a guardare la vetrina. Tutti scappano via veloci camminando spediti sul marciapiede bagnato.Oggi è una giornata di merda, di quelle che non vorresti averne mai. Ho confusione nella testa....molta confusioneSono solo per tutto il giorno. Il proprietario del negozio, per la cronaca Mio Zio, e la commessa sono andati, non so dove, a vedere i nuovi campionari per la prossima primavera.Vendiamo scarpe, borse e qualche capo di abbigliamento, principalmente accessori.Ma cosa ci vanno a fare adesso che la primavera è lungi dall'arrivare. Secondo me c'è dell'altro sotto sottoMa è meglio che mi faccia i cazzi miei. Lo zio mi ha fatto il favore di farmi lavorare e me lo rinfaccia sempre...negriero. Lui si fa il grano ed io lavoro.Lui si fa la commessa, tra l'altro bruttina e sposata pure lei, ed io sto zitto.Povera zia Beatrice, lei è una santa donna e deve sopportare, come me, quest'uomo insulso, becero e fedifrago. I soldi però li ha lui e questa è un'arma di potere.E se loro vanno a scopare, opsss chiedo scusa....fare l'amore, ovviamente qualcuno doveva tenere il negozio aperto...."cosa ci andresti a fare tu che non capisci niente di ...
     scarpe?". Si, va beh!Certo, un laureato in Economia e commercio che ne sa di scarpe!Ma forse il laureato ha capito che è di troppo.Ed eccomi qua ....nel commercio ci sono ed economie ne ho fatte tante quindi la laurea è salva, no? Bravo! Non penso proprio.Sei anni buttati nel cesso. Ed ora a ventisette anni mi ritrovo a fare il commesso.A dire il vero non avevo mai pensato di finire qua dentro a consigliare alle persone il tipo di scarpa più adatto.Avrei preferito consigliarli per qualche investimento o per scaricare meglio le spese.Ma il lavoro non ti prende...a volte prendi tu quello che viene.I pensieri si accavallano.....continuo distrattamente a guardare fuori...nessuno entra...ed io penso. Penso alle cazzate che ogni giorno riesco ad inventarmi.Oddio non è che me le invento....mi arrivano così...senza cercarleMannaggia a me, mannaggia!Stavolta però l'ho fatta veramente grossa.La mia fidanzata Monia mi ha scaricato. Mi piaceva..A lei ci tenevo.Sì....ma se ci tenevi così tanto perché hai fatto certe cose? Perché sono una testa di minchia, ecco perché.Nel fine settimana dovevamo fare sesso, quello che adesso faranno gli altri due traditori.Era tutto pronto. Agriturismo sulla collina Ligure, cenetta a base di pesce e passeggiata romantica sul lungomare, poca gente in giro, un drink prima di tornare alla pensione...un quadretto perfetto.E tutto procedeva liscio....troppo liscio. Un SMS sul mio telefonino mi ha fregato.Era di Giusy.. mannaggia anche a lei.Ma proprio quel giorno ...
«1234...9»