1. Cornuto per convenienza


    Data: 26/08/2018, Categorie: Voyeur, Autore: Alessandraealessio, Fonte: EroticiRacconti

    Ho dovuto trovare tanta forza dentro di me, che è cresciuta nel tempo, il mio tempo che dedico ,come appassionato del Web ed in particolare nel leggere i racconti di vita che ho tanto apprezzato su questo sito, per questo voglio raccontarvi la Mia storia vera che sto vivendo e gestendo con serenità ,che il destino prima e ,la mia forza di tenere le cose più importanti che mi circondano ancorati a me. Sono Marco 45 sposato con Anna 38 anni, genitori di un maschietto avuto a coronamento del nostro profondo amore sei anni fa. Un anno fa, ancora non mi rendo conto di come sono ancora in vita ho subito un grave incidente, con la mia seconda passione dopo la mia famiglia, che è la moto. La vita di ogni essere umano può essere stravolta in un attimo, la Mia e quella quella di Mia moglie sono state sbanzate in un'altra dimensione a Noi sconosciuta, ancora nostro figlio non si è potuto rendere conto per la sua tenera età . Dopo il grave incidente mi sono ritrovato su una sedia a rotelle, in una dimenzione inimmaginabile per me e per chi mi sta accanto. L'amore, il grande legame della mia donna , la sua devozione ,i suoi forti sentimenti mi hanno portato dall'abisso totale , in cui ero caduto , ad una accettazione a quella spaventosa situazione in cui mi trovo. E' stato l'amore che Anna ha moltibblicato, dopo l'incidente, per me che mi ha fatto sentire importante per perchè ho loro a fianco e farmi sentire ancora Vivo. Anna è stata l'artefice della mia rinascita con amore mi ha ... risollevato, mi sento ancora importante per loro, ma essendo ancora molto presente mentalmente, non potevo dentro di me guardare alle problematiche che con il mio stato di infermità realisticamente esistevano dentro al rapporto nostro di coppia. Oltre ad essere paralizzato su una sedia a rotelle, con l'incidente anche l'organo principale dei nostri rapporti, il mio cazzo era rimasto afflosciato come le mie gambe, questo era una cosa tra le piu pesanti a sopportare ed sono state motivo del mio travaglio interno. Anna, mia moglie, con i suoi 38 anni era nel pieno del suo splendore, fisico minuto ma con le sue rotodità al punto giusto, un meraviglioso seno e poi le sue cosce sinuose che reggevano un culo modellato ad arte. I suoi lunghi capelli neri corvini facevano da contorno ad uno splendido viso con due occhioni reri e una bocca che mi ha fatto fare tanti sospiri che ormai appartengono al tempo passato. Non essendo uno stupido sapevo benissimo che anche se mia moglie mi ha circuito sempre con amore affetto e cure, da donna meravigliosa che e', ed io quella donna che era li di fronte a me non potevo piu dare quel frutto della nostra unione che oltre l'amore è il sesso. Veramente mi prodigavo nel fare quello che potevo, con la bocca, le mie mani, in ogni momento buono cercavo sempre di supplire e dare godimento ad Anna, che ha scelto di vivere con me anche le avversità che hanno causato un tremendo impatto anche nella vita di coppia. Prima dell'incidente il nostro rapporto è stato ...
«1234...7»