1. UN POMPINO AD UN AMICO (DA PARTE DELLA PROPRIA MOGLIE)


    Data: 30/08/2018, Categorie: Dominazione, Trio, Cuckold, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Amo mia moglie, mi fa impazzire e mi fa venire i pensieri perversi.Ho un amico a cui sono molto legato e con cui parlo di tutto, non ho segreti e neanche lui con me.Quando si è così uniti tutto il resto viene dopo, anche la moglie che magari gelosa vuole inserirsi, è giusto che venga fermata, che capisca che non possa influire su di noi e se proprio ci tiene a esser presente deve esser amichevole, conciliante, disponibile con entrambi, gentile con lui, farlo stare a suo agio, vestirsi tranquilla come fa con me, non farsi i problemi ad indossare minigonne anche corte, vestitini aderenti, e non esser indispettita se lui la guarda, la degusta con lo sguardo.Il rapporto deve essere aperto, io non sono geloso, perché dovrei? Quello che è mio è anche del mio migliore amico, se lui la guarda, se la mangia con gli occhi sono felice, vuol dire che vanno d’accordo, lei non deve esser restia alle sue attenzioni, io e lui abbiamo gli stessi gusti e le stesse fantasie e condividiamo tutto e quindi lei se mi ama deve farmi felice e quindi far felice lui.Mi piace parlare con lui di mia moglie, commentarla, guardarla assieme, degustarla, apprezzarla.Ci piaceva sederci sul divano e commentarla mentre lei faceva dell’altro, accompagnati da un buon whisky, era bello parlare del più e del meno e poi guardarla tutta carina e se portava i jeans ci lamentavamo, ci piaceva guardare cosa aveva indossato, che profumo aveva messo.Lei quando non ci vedeva , quando era fuori non sapeva che io gli ... mostrassi la sua biancheria intima al mio amico, io orgoglioso andavo nel cassetto e lasciavo a lui libertà di guardare.Lui si eccitava e commentava logicamente, in modo positivo nel vedere i collant, da quelli autoreggenti a quelli normali a quelli più da troia .Poi passavamo alle mutandine , a quelle di pizzo, alle brasiliane, ai perizomi fino a quelli completamente trasparenti. Lui assaporava il profumo di bucato e da lì…Giorgio: chissà come profumano le mutandine indossate da tua moglie…Io: uhmmm, siii, una prelibatezza…vieni vediamo se siamo fortunati troviamo qualcosa…Andammo dove c’era la biancheria sporca…Io: allora…, ecco qua …vediamo ecco guarda questo è un bel perizomino …sentiamo…sii …si assapora che prelibatezza…Giorgio: wow ma che belle mutandine da santarellina….trasparenti…e quasi inesistenti dietro…Fammele vedere in controluce….guarda ce bella macchietta bianca in corrispondenza delle labbra…Io: Ahahah, vecchio porco non ti sfugge niente. Giorgio. Uhmm, che profumo…profumo di figa…Io: fammi sentire…uhm, ha ragione…Giorgio: wow che buono…mamma mia se potessi mele porterei a casa ahahaIo: ehehe….uhmm se vuoi prendile e tienile come ricordo…così quando le vedi e le annusi penserai a mia moglie…Giorgio: e se le cerca e non le trova?Io: ma si, si vedrà…facciamo una cosa te le lascio però in cambio le prendi un completino intimo per lei…lo scegli tu…Giorgio: davvero? Posso sceglierglielo io? Guarda che mi sbizzarrisco ehhIo: vai tranquilloGiorgio: allora però mi prendo ...
«1234...9»