1. DIARIO DI UNA FEDIFRAGA


    Data: 11/09/2018, Categorie: Etero, Cuckold, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Finalmente la scuola è finita! Quest’anno non devo sorbirmi la palla della maturità e posso andare al mare ad inizio Luglio. Martina e la mamma ne sono felici, non vedono l’ora ed anche io sono stanca ed ho bisogno di rilassarmi. Ieri sera cena con la quinta D, che finalmente non rivedrò più. Fino alla maturità tutti amiconi prof qui e prof là, ma nessuno che passi a farsi vedere dopo, anche solo per un saluto.Come tutti gli anni c’è lo studente che si innamora della professoressa, quest’anno è Andrea, biondo, carino, timido e zuccone. Quando gli ho dato il bacio di saluto sulla guancia, complice il vino bevuto a cena, ha mostrato tutto il suo coraggio. Ha finto di perdere l’equilibrio e si è appoggiato a me, in tal modo ho avvertito un turgore evidente sotto i Jeans, maiale. Cosa cercava di fare? Peccato, sarebbe un bel ragazzo avesse un minimo di cervello, ma a diciannove anni ragionano tutti solo con le parti basse. Chissà quante seghe lui ed anche altri compagni pensando a me. Con i miei trentatre anni ho scoperto di rappresentare il loro sogno di MILF, anche se sono sempre vestita in modo normale, non provocante e mi trucco pochissimo. Ma, oltre all’aspetto fisico passabile, ho l’autorità, l’esperienza (pensano loro) e potrei essere una delle loro madri.L’unico che non mi apprezza sembra essere Flavio, sono almeno due mesi che non facciamo l’amore. Flavio pensa sempre al suo maledetto lavoro, è sempre concentrato su obiettivi, fatturato, vendite, premi e non mi guarda ... se non di sfuggita, potrei essere trasparente.Sempre i soliti discorsi, ora basta. Questa estate voglio dedicarmi a me stessa, lo dico tutti gli anni ma ora è diverso, anziché promettere per Settembre inizio adesso, subito. Per seguire Martina c’è la nonna che non la vede quasi mai durante l’anno scolastico ed io posso iniziare una dieta e correre (o camminare) per perdere questi chiletti di troppo.Sarà un’estate diversa che forgerà una nuova Luisa.Tutto bene, solita spiaggia, soliti amichetti per Martina, solito vicino di ombrellone (il dott. Rossi) che è un maiale. Mi scruta sempre, cercando di non farsi vedere né da me né dalla moglie, e meno male che i miei costumi sono castigati altrimenti inizierebbe a sbavare. Ci credo con la moglie che si ritrova, un animale di novanta chili per un metro e cinquanta. Ma dicono che l’impresa di cui il marito è direttore sia della famiglia di lei, quindi tutto si spiega. La loro figlia, Letizia ha l’età di Martina e si conoscono praticamente da sempre, quindi devo mantenere dei rapporti cordiali. Oggi prima passeggiata, un chilometro e mezzo all’andata, ed altrettanto al ritorno. Perché bruci dei grassi devo metterci meno di mezz’ora, oggi ho impiegato 34 minuti, ma è un inizio.Sono andata dalla dietologa, una dottoressa bravissima e simpatica. Abbiamo circa la stessa età ed ha capito benissimo le mie esigenze: perdere quei cinque – sei chili che ho messo su con gli anni e la maternità. Mi prescrive una dieta d’attacco da rispettare per ...
«1234»