1. Stupro Notturno In Metropolitana


    Data: 01/10/2018, Categorie: Gay / Bisex, Trio, Trans, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Nella mia Vita spericolata da Trav, sono stata purtroppo Violentata parecchie volte. quando ti metti in Mostra e provochi, inevitabilmente non puoi non avere qualche ritorsione. anche se non la metterei giu' tanto tragicamente, infondo alcune delle violenze subite mi sono anche piaciute alla fine. questo non significa che sto dando ragione a chi prende con violenza e contro voglia le donne... e da vigliacchi e da bastardi far del male a chi alla fine non ti ha fatto nulla. ma ci sono dei casi rarissimi, in cui se la vedi nella giusta direione, la violenza può essere anche una cosa assai piacevole. quella che vi vado a raccontare in questo caso, almeno per mè lo è stata. anche se alla fine ero ridotta piuttosto maluccio, e ero incazzata nera come i ragazzi che mi hanno stuprata, ripensandoci ancora oggi a molti anni di distanza, la cosa poi non fu tanto spiacevole come la vidi al momento. ecco i fatti come sono successi. sono sempre stata un'esibizionista, il famoso detto "Se hai Qualcosa di Bello da Mostrare, Mettilo bene in Mostra" mi ha sempre portata a fare cose che alla fine una persona con un po di intelligenza, avrebbe evitato facilmente. ma io sono sempre stata una Troia che agisce d'istinto, e questo mi ha portato spesso dei Guai seri. Era una serata di primavera quando mi sono avventurata sotto la Metropolitana di Milano di Notte. L'idea era quella di farmi dei Selfie, da Poi Pubblicare in Web. un'avventura che mi eccitava non poco, scelsi un'orario quasi di ... chiusura, dato che nelle ore piu' fonde c'era poca gente e sarei stata disturbata raramente dai passanti, una sfida che mi teneva eccitata ma allo stesso tempo tesa come una corda di chitarra,Accordata troppo alta. per l'occasione mi ero messa addosso cose non troppo appariscenti, primo perchè ho sempre detestato abiti troppo sfarzosi, secondo perchè non volevo dare troppo nell'cchio. scelsi cosi' di indossare, dei leggins neri in pele opaca aderentissimi, una T-shirt nera scollata a V senza maniche, sotto intimo nero con Reggiseno e Tanga in pizzo, stivaloni texani marroni a punta, cinturone marrone in tinta con gli stivali, un Body Ricamato,calze nere autoreggenti e reggicalze abbinate, dei guanti a braccioli ovvero lunghi fino al braccio neri di stoffa, capelli lunghi sciolti e ben truccata. uno zainetto con dentro un tre piedi pieghevole per cellulari, cellulare, preservativi, fazzoletti di carta e altre cosette per il ritocco che mi servivano, completavano il quadretto. dunque mi avviai per la Metro Rossa che mi portava in una zona scelta apposta per il mio obbiettivo. quando scesi in Metro ad aspettare il treno era circa mezzanotte. Controllai piu' Volte l'ora per esser sicura di non sbagliare, sono sempre stata precisa nei miei spostamenti. Dopo una quindicina di minuti di attesa, finalmente arrivò il treno che attendevo. fui consolata nel vedere che oltre a me, bazzicavano la stazione di Lotto poche persone, per lo piu' i soliti extracomunitari. un gruppetto di Cinque ...
«1234»