1. Una sera a stupinigi


    Data: 02/10/2018, Categorie: Trans, Autore: cavallaTrav, Fonte: Annunci69

    Faccio la troia, mi piace sentirmi presa e usata da cazzi sconosciuti, che si sfogano dentro di me lasciandomi la sborra calda come regalino... Sono oramai una figura centrale di Stupinigi che frequento da mooolto tempo, e ne vedo di tutti colori, e voglio aprire uno stralcio sulle serate che si passano, tempo permettendo, nei boschetti e sulle panchine. La mia serata comincia verso le 22/23, arrivo, e solitamente il via vai delle vetture illumina il buio del parcheggio, molti mi illuminano e alle volte parcheggiano sicuri di poter svuotarsi. Una sera, appena scesa dalla macchina, vedendo un mio amico, mi dirigo a passi veloci verso di lui, per scambiare 2 parole, le gambe coperte dalle autoreggenti nere e una gonna cortissima mi inguainano le gambe e il perizoma fa capolino, un bel decoltè incornicia il tutto, sono la cavalla pronta per la monta. Un "ciao "e Un " Come Va", sono le sole parole che riesco a dire, vengo apostrofata da una persona , che scesa da un suv, mi chiama, " ciao e un pò che ti aspettiamo" e cosi dicendo mi afferra per un braccio e m'invita a seguirlo. Saluto velocemente il mio amico, e incredula seguo il maschio che bello e corpulento mi accompagna al suv, dove accompagnati dall'immancabile sigaretta, trovo altri 2 maschi dal fisico non male, che vedendomi mi coprono di complimenti volgari e decisamente pornografici. Mi si fanno intorno e dopo avermi palpeggiata per bene, decidono che gli vado bene per scaricarsi i coglioni, sono decisamente arrapanti ... , ben vestiti profumati, ma irruenti decisi a farsi una sana scopata senza lasciare nulla di vuoto.. Ci dirigiamo nel boschetto, e trovato un luogo appartato stendono un telo, e mi ci fanno inginocchiare in mezzo, Senza preamboli mi si fanno intorno con i cazzi fuori dai pantaloni insieme li strusciano sul mio viso,me li sbattono sopra, e strusciando sulle labbra li infilano in bocca solo a farli gustare, si induriscono e comincio a ciucciare e menare a piene mani, faccio a turno un po a testa. I cazzi sono belli e puliti, profumati di maschio eccitato, sgocciolano un poco li insalivo per benino mi arrivano in gola, le mani mi scivolano dappertutto, inginocchiata non posso che succhiare, mi spogliano del perizoma il mio culetto resta nudo, voglioso pulsa di voluttà aprendosi alle dita che mi frugano fino in fondo. Il primo decide di incularmi, si mette in ginocchi dietro di me, e allargandomi il culo con la mano comincia a spingere, la cappella entra e allarga il buchetto , e un cazzo decisamente buono, la cappella entra piano nel buco e lo allarga, entra e esce per farsi spazio decisamente e largo, mugolo di piacere , la sculacciata e normale e secca in risposta ai miei muggiti di piacere. Non posso fare molto ho la testa bloccata sul cazzo del secondo, mi sta chiavando in gola, sono senza fiato, le bave mi scendono sulle tettine, che si impiastricciano tutte, il terzo decide che il mio cazzo e di suo gradimento e me lo mena vigorosamente. Vengo spinta giù a 4 zampe, e il ...
«12»