1. Visita ginecologica con il marito


    Data: 08/10/2018, Categorie: Trio, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Mi ha scritto un lettore dei miei racconto per raccontarmi di una visita dal ginecologo fatta da sua moglie in sua presenza pregandomi di pubblicarla.Valentina, mia moglie, era ormai al settimo mese di gravidanza. Il suo pancione era davvero enorme anche se lei era riuscita ad ingrassare molto poco, quasi perfettamente in linea con la tabella. Solo due seni gonfi e i fianchi maggiormente torniti sembravano rilevare lo stato di attesa (oltre ovviamente la pancia). Nonostante ciò, le sue caviglie gonfie e la sua postura affaticata all’ indietro, mi facevano ritenere che non si sentisse particolarmente attraente e predisposta ad effusioni sessuali, almeno in quella fase. Se poi si aggiungeva che il lieto evento catturava qualsiasi nostra attenzione, si capisce come mai erano quasi quattro mesi che non avevamo rapporti.Arrivò anche quel mese la visita dal ginecologo. Solitamente l’ accompagnavo ma durante la visita preferivo rimanere fuori o al massimo presenziavo le considerazioni di apertura per poi attendere nell’ anti-stanza, visto che il dottore proseguiva la visita oltre una parete divisoria.Col Dott.Bernardini c’ era ormai una certa confidenza. Io e mia moglie siamo anche una coppia affabile e gradevole: io simpatico e lei molto sveglia. Così, quando il Dottore vedeva entrare, ci accoglieva sempre con sorriso e affetto. Fu così anche quella volta. Anche lui ci aveva fatto sempre molta simpatia, riscontrandovi professionalità e preparazione:“Carissimi, come ... procede?!”“Insomma, stanchina!” disse Valentina“Tutto apposto Dottore” Aggiunsi io, con voce tranquillizzante.Dopo qualche domanda di routine, il Dottore si alzò per procedere alla visita con la solita simpatia e disinvoltura:“Bene, diamo un’ occhiata: salta sulla sedia Valentina …”Ma inaspettatamente indicò il lettino all’ interno della stanza, non quello solito … oltre la parete divisoria. Percepii in Valentina un attimo di perplessità: tuttavia ben sapendo ella che il Dottore non l’ aveva mai messa in condizioni di imbarazzo, sorpassò immediatamente l’ empasse: anche perchè per il momento doveva solamente sedersi vestita. Probabilmente il Dottore avrebbe solo fatto qualche indagine pre-visita.“Su la maglietta e fuori il pancione” annunciò il Dottore che si preparava ad una ecografia standard. Mia moglie eseguì ma non nego che vederla eseguire gli ordini del Dottore, con la pancia di fuori e la postura a gambe divaricate (seppur del tutto vestite) mi procurava una insospettabile eccitazione. E questa si acuì d’ improvviso mentre il Dottore, concentrato a guardare il monitor, chiese a mia moglie di slacciare il reggiseno per meglio passare il sensore sulla parte alta dell’ addome. Valentina immediatamente eseguì il nuovo ordine ed ora potevo ammirare che lo strumento scostava la parte inferiore del reggiseno allentato, ad ogni passaggio … mostrando la parte inferiore dei seni gonfi di mia moglie.Poco dopo il Dottore passò a monitorare la parte inferiore dell’ addome e, a seguito di un paio ...
«1234»