1. La prima con lui


    Data: 08/10/2018, Categorie: Gay / Bisex, Autore: caludhoney86, Fonte: Annunci69

    "Il sesso è sporco solo se è fatto bene". W. A. "Il sesso non è tutto, ma senza il sesso tutto è niente". A. G. Non scorderò mai quella serata, non perché sia stata particolarmente memorabile, più che altro furono le sensazioni di sorpresa mista a paura che hanno reso indelebile ogni singolo dettaglio di quella bizzarra "prima volta". Ero infelicemente fidanzato, la storia andava a rotoli e la fine era prossima. Da studente universitario in un venerdì grigio qualunque, ero decisamente annoiato; avevo appena concluso l'ennesima litigata. Per telefono. Il migliore amico della mia fidanzata, era omosessuale e avevamo stretto una buona amicizia, perché era divertente starlo ad ascoltare. Da commediante mancato, raccontava con gusto le sue spassose avventure sessuali alla ricerca del fantomatico "gay perfetto". Ricordo gli ammiccamenti, e le spinte osservazioni sul mio salubre aspetto da bravo ragazzo qualunque che avrebbe attirato anche il più dannato. Parole obliate nel significato ma intriganti perché dissimulavano alla perfezione il non invito che mi veniva lanciato spesso sotto forma di frecciatine altisonanti velate da complimenti inconsistenti. Quel pomeriggio, dopo una sua segnalazione, bazzicai su un post su Tumblr, nel quale l'autore faceva coming out e raccontava nei dettagli l'incontro che l'aveva fatto decidere di aprirsi e rivelarsi al mondo.<!-- /1013617/Annunci_300x250 --> googletag.cmd.push(function() { googletag.display('div-gpt-ad-1493738170950-0'); }); Nello ... stesso post era presente un link a un sito di incontri. Svogliato ma speranzoso di trarre qualche succulento divertimento pro tempore, cliccai e cominciai a fare zapping sui vari annunci presenti, alcuni alquanto bizzarri. Non so esattamente cosa mi spinse a pubblicare un annuncio, forse la curiosità, forse la disonorevole volontà di divertirmi alle spalle di qualcuno, ma fui molto attento nella pubblicazione cosicché da non sembrare un novellino, volevo il contatto facile. E lo ebbi. Dopo pochi minuti ricevetti una risposta, piuttosto strana a onor di cronaca in quanto non si menzionava nella lunga e dettagliata email di presentazione, niente che avesse a che fare con il sesso; sembrava tuttalpiù, un invito al dialogo, diverso dal solito. Senza accorgermene, di fatto, mi ritrovai dopo circa mezz'ora ad avere deciso luogo e orario di incontro: un insolito Autogrill sulla strada verso Milazzo. Da temerario quale credevo di essere, partì sicuro alla volta di quella che rappresentava in fin dei conti un punto interrogativo grosso quanto una casa. E la cosa mi spaventava parecchio. Arrivai con quasi venti minuti di anticipo, preso dall'ansia com'ero. Nella mia stupida ingenuità, ero arrivato prima per assicurarmi non fosse una qualche sorta di trappola. Lui arrivò leggermente in ritardo. All'inizio, complice la forte pioggia, fui indeciso sul da fare. L'accordo era parcheggiare in un punto preciso, accostando le macchine, e parlare da finestrino a finestrino per poi, eventualmente, ...
«1234»