1. Vi cedo la mia lei terza parte


    Data: 10/10/2018, Categorie: Dominazione, Autore: il marito contento, Fonte: EroticiRacconti

    la sera quando tornò dal cinema non mi disse nulla, solo... che si era divertita con i due uomini e che aveva dato spettacolo. mi disse che aveva dato il mio numero di cellulare al ragazzo e che mi avrebbe chiamato il giorno dopo. il giorno dopo, all'ora di pranzo, lui mi chiamò. ieri sera tua moglie al cinema a luci rosse ha dato il meglio di se. ce la siamo scopata io e il mio amico e poi abbiamo chiesto a chi era intorno se volevano sborrarle addosso e in parecchi si sono svuotati su di lei. le ho chiesto se il prossimo finesettimana le va di venire da me. ho una casa in collina. mi ha detto di si, sarà la schiava mia e di un gruppo di porci fidati. se vuoi puoi accompagnarla e dormire nella stanza degli ospiti mentre ce la scopiamo. il sabato sera andammo all'appuntamento in un bar fuori piacenza. lui era li ad aspettarci. bevemmo un caffè e poi lo seguimmo in auto alle 22 arrivammo ad un gruppo di case. entrammo e lui mi accompagnò in una stanza. buona notte, se vuoi dare un'occhiata quel foro nella parete da sulla stanza accanto,è li che ce la scoperemo. appena uscito spengo la luce e comincio a spiare. non vedo nulla sento delle voci e qualcuno che sale le scale dal buco nella parete vedo che la luce si accende, entrano lei, il ragazzo,un uomo di colore sulla cinquantina e un ragazzo giovanissimo, sui venti anni. i tre la fanno spogliare e le fanno indossare una camiciona bianca che le arriva al culo poi le legano le mani dietro la schiena. poi la fanno coricare sulle ... gambe del ragazzo e cominciano a sculacciarla e a sditalinarla dalla stanza sento i colpi sul culo poi la mettono in piedi e cominciano a tirarle i capezzoli da sopra la camicia lei si contorce loro le fanno allargare le gambe e cominciano a darle schiaffi tra le cosce, sulla figa se lei urla loro le prendono i capezzoli e li tirano verso l'alto costringendola a restare sulle punte dei piedi. I tre non mostrano fretta. Poi ecco che appare un vibratore Lei in piedi a gambe aperte, il ragazzo la tiene per i capezzoli impedendole di muoversi e l’altro le infila il vibratore Lei dimena i fianchi e cerca di soffocare la voce Vedo l’uomo che le spinge il vibratore con decisione fino in fondo senza interruzione La scopa con il vibratore fino a farla venire Lei gode. Il ragazzo sembra voglia staccarle i capezzoli. Le viene tolto il vibratore e lei è costretta a succhiarlo e a pulirlo. Poi la bendano Le slegano le braccia, la spogliano nuda e le applicano mollette ai capezzoli Il nero si abbassa i pantaloni e spunta un cazzo davvero enorme. Lo spinge in gola alla vacca Gli altri due la tengono ferma Lei ogni tanto si dimena, capisco che soffoca Il nero le tiene la testa contro il cazzo Quando le fa riprendere fiato lei spalanca la bocca Un paio di volte lei ha attacchi di vomito. Durante questo gioco a turno fli altri due la masturbano. Dopo una ventina di minuti la prendono e la buttano sul letto. Il ragazzo si cala i pantaloni, il suo uccello non è lunghissimo ma ha la circonferenza ...
«123»