1. Un esperienza che mi ha completato sessualmente


    Data: 11/10/2018, Categorie: Etero, Dominazione, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    come immerso in una realtà virtuale.I cazzi si scontrarono ,lui prese in mano il mio ed io il suo . Strusciavamo le due cappelle e provai sensazioni mai provate prima, poi , visto che il mio membro era lungo oltre che grosso, lo fece passare sotto i sui coglioni e lo racchiuse tra le cosce ed a me venne spontaneo di scoparlo come fossi nella figa di una bella donna. Intanto l'altro s'era messo dietro al mio compagno e si masturbava facendo scorrere il suo cazzo lungo il solco del culo del mio compagno. Qando sentì che era arrivato il mio cazzzo, si mise in ginocchio e fece in modo che la mia cappella penetrasse nella sua bocca. Era favoloso ,stavo per godere , quando l'uomo inginocchiato si alzò e venne dietro a me. Mise il cazzo nel mio solco e riprese a masturbarsi.Ad un certo punto il mio compagno mi mise le mani sul culetto ed incominciò ad allargarlo e sentii subito l'altro fermarsi ,staccasrsi da me ed , istantaneamente , sentìi la sua cappella spingere contro il mio bucchetto molto ben lubrificato dal suo compare in bagno.Mi venne spontaneo strigere il buchino, ma il mio compagno mi disse di rilassarmi. Obbedii e subito ebbi la sensazione di qualcosa che satva penetrandomi all'interno, ma non provai troppo dolore. Quello dietro incominciò ad incularmi. Con mia sorpresa la sensazione era piacevole, ma ,quello che mi portò all'orgasmo ,fu il fatto che i colpi che ricevevo nella penetrazione si ripercuotevano sul cazzo che era ancora stretto tra le cosce del mio compagno ... e non resistetti oltre ed ebbi un orgasmo devastante. Le mie contrazioni anali portarono all'orgasmo il cazzo che avevo nel culetto che sborrò dentro di me. Avevamo goduto in due ,avevo paura ,ma mi tranquillizzai quando vidi il mio compagno rivolgersi all'altro che gli prese il cazzo in bocca e lo fece godere con un pompino.Raggiungemmo subito il bagno, facemmo la doccia tutti e tre assieme ed il contatto frequente dei sessi facilitò l'insorgere di una pallida nuova eccitazione. Con mia sorpresa fu ripetuto il rito delle due perette. Mangiammo qualcosa, ci conoscemmo meglio, mi dissero che erano entrambi sposati , ed alternavano, indifferentemente, i rapporti con le mogli o altre donne, con i rapporti omosessuali. In quel momento capii quale sarebbe stato il mio futuro sessuale , sarei stato uno dei tantissimi bisessuali consapevoli, perchè, se non fossi entrato in quel cinema ,avrei passato la vita convinto che l'unico rapporto possibile fosse quello uomo-donna.Il mio compagno mi chiamo e quando lo raggiunsi mi disse, con decisione, di prenderglielo in bocca. Non mi passò neanche per la testa di rifiutarmi,anche perchè la tentazione di prenderlo in bocca mi aveva più volte portato sul punto di farlo. Ordinò all'altro di prendere in bocca il mio, così ,dopo una decina di minuti, eravamo tuttie tre con il cazzo duro Quello che sembrava condurre il gioco disse che ora toccava a me e ,preso l'altro ,lo mise alla pecorina e mi disse di incularlo. Era la prima volta che lo facevo ...