1. Dominato - pt.2


    Data: 12/10/2018, Categorie: Feticismo, Autore: Nonsolopiedi, Fonte: EroticiRacconti

    Mamma:"ora guardami e resta immobile altrimenti..." E così dicendo si sfilò lentamente con fare sexy da vera puttana le sue divine infradito. Io ammiravo estasiato con un'erezione notevole. Mamma:"ecco così, bravo! Guarda i piedi di mamma..Vuoi toccarli eh?! E invece no! Soffri! Verme!" E io soffrivo. Lo spettacolo che mamma mi stava regalando era bellissimo. E anche molto eccitante. Io ero li in ginocchio. Vedevo mamma divertirsi. Ora era a piedi nudi. Lentamente avvicinò i suoi piedini alla mia faccia. E quando finalmente credevo che.. Mamma - ridendo:"tu?! Tu?! Credevi davvero che ti avrei messo i piedi in faccia?" Ci rimasi male. Parecchio. Mamma:"fai schifo..! Non ho parole..!" Silenzio. Ero un mix di cose. Tante. Una diversa dall'altra. Indescrivibili. Mamma:"ci sei rimasto male, eh cane?! Vuoi i miei sublimi piedini in faccia? È questo che vuoi? I piedi di tua madre in faccia?" Io - ormai sottomesso:"s-si mamma..per fav..." E mi arriva un calcio dritto in faccia. Caddi all'indietro. Mamma:"come osi? Eh schifoso verme?! Io sono la tua Padrona! Io decido e io solo comando! E poi te l'ho già detto verme che mi devi chiamare MammaDea o MammaPadrona! Viscido!" Mi rialzai ancora un po dolorante. Le chiesi scusa. Mamma:"zitto! Me lo devi dimostrare! Forza cane, baciami i piedi!" Cosa ho sentito! Mamma che mi ordina di baciarle i piedini..è un sogno! Fantastico! Wow! Ero eccitato. Non aspettavo altro, da tempo ormai.. Io:"s-subito mia dea.." Mamma - schiaffeggiandomi con i ... piedi:"ti ho detto di stare zitto e di baciarmi i piedi! E ricorda che questo che ti concedo è un onore per te, un privilegio..quindi impegnati e non deludermi altrimenti..." E fu cosi che iniziai a baciare gli erotici piedini di mamma. Davo dei baci dolci e sensuali su ogni millimetrimo di quelle paradisiache estremità materne. Ho rimpito di baci tutto il collo del piede, le dita fantastiche, tutta la pianta, il tallone..insomma tutto il piede ed entrambe i piedini erotici e sexy ed eccitanti di mamma. Mentre le baciavo i piedi... Mamma:"bravo verme! Cosi, si..! Forza schifoso, bacia i piedi alla tua Padrona! Solo questo puoi fare..un lurido come te può solo stare ai piedi di una donna, anzi sotto i piedi..! Dai..baciami i piedi, si..! Cane ti eccita sapere che sono tua madre vero?! Con quel cazzetto che hai tra le gambe cosa vuoi fare..?! Fare ridere la gente..! Depravato! Vergognati! Ridotto ai piedi di sua madre..Dai tira fuori la lingua adesso e leccameli! Leccami i piedi schiavo! Muoviti!" Io ero sempre più eccitato. Gli insulti contribuivano a far crescere la mia erezione. Ridotto ai piedi di mia madre tirai fuori la lingua. Leccai. Tutto. Passavo la lingua su tutto il piede. Le piante erano gustose anche se un po sudate; le dita buonissime e gli alluci succulenti; il collo del piede leggermente salato. Erano buonissimi, perfetti. Non mi sarei staccato più. Un mio sogno era ora realtà. Stavo leccando e adorando i piedini erotici di mamma, nonché mia divina Padrona e Dea. ...
«12»