1. I piedi di mia sorella maggiore 2


    Data: 18/10/2018, Categorie: Feticismo, Autore: Incognito11,, Fonte: EroticiRacconti

    Continuo... Un paio di giorni fa,era venerdì,mio padre appena staccato dal lavoro prese mia madre e partirono x un weekend alle terme...io solo in casa sono andato prima a sollazzarmi con le scarpe di mia madre e mia sorella e poi immancabile play sul divano...era ormai quasi cena quando sento Lia rientrare..solito rito da qualche giorno..mi saluta scalcia le decolte si stende sul divano scalciando il joypad dalle mie mani x metterci i suoi piedi con le calze ..io ero già eccitato come era rientrata...mi dice inizia e io comincio a massaggiare con la faccia controvoglia(fintissima)mi chiede se mamma e papà sono partiti rispondo si ..poi mi dice che deve uscire con le amiche quindi se mi andava mi ordinava una pizza,rispondo che anche io sarei uscito e poi come niente fosse alzó un piede come faceva in questi giorni premendolo sul naso chiedendomi che odore avevano oggi..io col cazzo che scoppiava cercando di rimanere questa volta impassibile gli dissi che ieri puzzavano di più..lei x risposta ritiro i piedi si alzò tolse il collant rimise un piede ora nudo in mano e l'altro sul naso....tutto di botto rallentó,almeno nella mia testa..avevo un piede di mia sorella maggiore x la prima volta nudo sul naso..senti i tremiti sul pisello ed ero quasi venuto..la sua pianta liscia un po' sudata emanava un odore diverso più forte intenso...inspirai chiudendo gli occhi sentendo ... quelle dita tamburellare sul viso con mia sorella che sghignazzava chiedendomi se puzzavano ancora più ieri...poi divertita abbassò il piede dicendomi di iniziare il massaggio..io in trance e ormai sul punto di venire comincio il massaggio..quel nuovo odore scoperto mi inebriava e mi impegnai talmente nel massaggio che mia sorella quasi dormiva e il mio pisello gocciava ..dovevo venire non ce la facevo più..x fortuna o sfortuna mia sorella si riprese..sorridendo alzó i piedi rivolgendo le dita verso il mio viso..vedevo quelle dita dipinte di nero dritte a 2 cm dalle mie labbra..istintivamente ho aperto poco le labbra e poi sento mia sorella dire"io e i miei piedini ti ringraziamo e vogliamo darti un bacetto"sempre ridendo avvicinó i piedi..io li presi x le caviglie e diedi un bacio a labbra dischiuse sulle dita lasciando un po' di saliva sulle sue estremità..Lia ancora rideva..si alzò mi diede un bacio sulla guancia mi disse che questa penitenza da pagare cominciava a piacergli molto..mi disse"buona serata fratellino ci vediamo dopo,non strapazzarti troppo "e scalza si avviò a farsi una doccia...ero solo sul divano rincoglionito col cazzo che pulsava..senti lo scroscio della doccia..vidi le calze che si era tolta Lia e non ho resistito...annusandole con 2 colpi arrapato com'era ho schizzato come un asino....ma non sapevo che il meglio doveva ancora arrivare..... Continua....
«1»