«1...345...104»
  1. Fame di quel gioco

    29/01/2019: Io ho osservato in parecchie occasioni, che esaminare fissando con lo sguardo le onde del mare, abbattersi una dopo l’altra sull’arenile, mi comunica, m’infonde e mi trasmette in ultimo molta calma. Io ho bisogno di distensione, di pace interiore e del silenzio dei sensi, dal momento che tu li hai sconvolti, portando con essi una folata di follia, di forza, di grinta e in ultimo di tenerezza.La leggere racconto
    Categorie: Etero, Sensazioni, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu
  2. E' successo per davvero

    29/01/2019: Fu per una combinazione intenzionale che arrivai in un sito di racconti erotici, sicché dopo averne letto qualcuno conclusi decidendo che potevo provare anch’io. Chissà, magari me lo avrebbero persino pubblicato, pensai, in tal modo iniziai a scrivere il mio primo racconto e m’accorsi che le parole mi scorrevano veloci fra le dita, in quanto la mia mente era una fonte inesauribile d’idee, leggere racconto
    Categorie: Saffico, Sensazioni, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu
  3. La maturità, il mare, sempre lei...

    27/01/2019: Una mattina di luglio, con una mano mi asciugo la fronte, tutto inutile, la tensione che si prova il giorno dell'orale della maturità non ha eguali, sono certo di portarmi dietro questo momento per tutta la vita. Il corridoio della scuola é quasi deserto, ogni tanto qualche studente sull'orlo di una crisi di nervi mi passa davanti senza alzare lo sguardo da terra, d'altra parte anche io non sono leggere racconto
    Categorie: Sensazioni, Etero, Cuckold, Autoerotismo, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu
  4. Spirito bizzarro

    27/01/2019: Il rinfresco si svolgeva piuttosto indolentemente, per fortuna era capitata in un tavolo di persone simpatiche, tutte disunite e divise, eppure a parte le correnti e ordinarie quattro chiacchiere, nulla alleviava né confortava il senso della noia e del tedio, giacché bisognava però riconoscere che la collocazione dell’ambiente era molto graziosa e ben fatta, oserei aggiungere un fedele e preciso leggere racconto
    Categorie: Etero, Sensazioni, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu
  5. Mia Madre..

    24/01/2019: Ciao sono marco, ciò che vi sto per raccontare accadde poco tempo fa...Era una mattina come le altre, ancora non era sorto il sole ma quel poco di luce, che si faceva strada attraverso le imposte della finestra mi creava un leggero fastidio agli occhi, così mi girai portando le coperte sul viso ma ormai, quel piccolo movimento, mi aveva fatto rendere conto che dovevo andare al bagno a fare leggere racconto
    Categorie: Sensazioni, Incesti, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu
  6. Sofferenza tenera e premurosa

    23/01/2019: Quella mattina tirava parecchio vento e faceva persino freddo, nonostante la nitida lucentezza dell’aria bastava a sé stessa. Era difatti l’unione precisa, direi completa: la depurazione e la purezza divulgata e rivelata nell’impenetrabilità della sua sbirciata confusa, intenerita e afflitta. La ragazza si trovava sdraiata sul letto come una dama dolcissima e mansueta in apprensione. Si chiamava leggere racconto
    Categorie: Etero, Sensazioni, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu
  7. SUCCEDERA’?.....FORSE Sì .O FORSE NO

    23/01/2019: La storia che narrerò oggi racconta di due ragazzi, due conoscenti con in comune un hobby che forse è stato il loro ostacolo per il raggiungimento del piacere.Non possiamo certo parlare di amici. No. L’amicizia implica una condivisione e una vicinanza emotiva che in questo caso non c’è e non ci sarà mai. La terminologia giusta è conoscenti intimi. Fra loro solo delle chat notturne di argomenti leggere racconto
    Categorie: Sensazioni, Etero, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu
  8. Provate e capirete

    23/01/2019: Io e Patrizio ci siamo conosciuti e abbiamo continuato a frequentarci regolarmente all’università, siamo diventati amici quasi fin da subito congiungendoci, legandoci e stringendo a tal punto un’amicizia molto leale, sincera e assai profonda nel vero senso della locuzione. Noi studiavamo sempre insieme, poiché vivendo spesso da sola casa mia era perennemente disponibile, giacché si finiva leggere racconto
    Categorie: Etero, Sensazioni, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu
  9. Non sai sottrarti né rinunciare

    21/01/2019: Ti supplico mio caro, ascoltami bene: comunicami, dichiarami espressamente addio, considerato che non sei più capace di maneggiarmi né di toccarmi come tempo addietro, allora vattene, perché non ho tempo per l’inefficacia e per la sterilità di un’ambizione appena distaccata, impassibile e tiepida, io ho fermamente bisogno e ho stabilmente fame del rumore di quella carne bagnata, immessa e pompata leggere racconto
    Categorie: Etero, Sensazioni, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu
  10. Risolino candido

    21/01/2019: Franco aveva diffuso rapidamente la notizia alla moglie avvisandola che per mercoledì era atteso un ospite da Vicenza, in quanto si sarebbe trattenuto da loro per tre giorni, eppure per causa di quel fiacco e tiepido annuncio ne era nata di colpo un’infuocata e rabbiosa discussione. Concetta, difatti, a dispetto della sua corporatura minuta come una bimba graziosa, era una donna abbastanza leggere racconto
    Categorie: Etero, Sensazioni, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

«1...345...104»